Giro d’Italia 2019, Pascal Ackermann se la cava con abrasioni e contusioni: “Niente di serio”

Sospiro di sollievo per Pascal Ackermann. Caduto nell’ultimo chilometro della decima tappa del Giro d’Italia 2019, il velocista della Bora – hansgrohe ha tagliato il traguardo attardato con maglia e pantaloncini strappati, lasciando temere qualche conseguenza. Scuro in un volto che sinora invece ha colpito per il suo bel sorriso, il campione tedesco non si è dunque presentato alle interviste di rito per recarsi subito ad effettuare i controlli del caso alla vettura medica. Fortunatamente, le radiografie a cui si è sottoposto hanno escluso la presenza di fratture, limitando l’infortunio ad abrasioni e contusioni.

Chiaramente da valutare domani come saranno le condizioni, con la prima notte che spesso è la più difficile, ma la situazione sembra abbastanza tranquilla e c’è fiducia in squadra.

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.