Vuelta a San Juan 2020, strategia e classe per Zdenek Stybar: “Mossa studiata alla vigilia con la squadra”

Sembrava tutto apparecchiato per una volata, con gli specialisti del settore che stavano già sentendo l’adrenalina della lotta per la vittoria. E invece, un lampo biancoblù ha sconvolto i piani dei velocisti negli ultimi metri della sesta tappa della Vuelta a San Juan 2020, che si stava concludendo sull’asfalto dell’autodromo argentino di El Villicúm. Il lampo in questione aveva le sembianze di Zdeněk Štybar, 34enne della Deceuninck-QuickStep, che ha anticipato la volata con uno scatto devastante a poche centinaia di metri dall’arrivo. Qualcuno ha provato a reagire, ma il ceco non si è più voltato ed ha avuto anche il tempo di alzare il braccia passando sotto lo striscione del traguardo. 

“Prima della partenza, abbiamo fatto riscaldamento proprio sulla pista dell’autodromo e abbiamo pensato che si potesse fare qualcosa di diverso – le parole di Štybar nel dopotappa – Così abbiamo deciso di anticipare lo sprint. Sono contento che la squadra mi abbia dato fiducia e che io abbia dimostrato di meritarla. È la mia prima volta in Argentina e all’inizio della stagione non sai mai in quali condizioni tu possa essere, quindi questo successo è molto piacevole e mi dà una grande spinta per il morale. Ora c’è un’altra tappa e siamo motivati per finire con un’altra nota alta, cercando la vittoria con Alvaro Hodeg e mettendo al sicuro la maglia di leader di Remco Evenepoel”. Per Štybar è la vittoria numero 18 della sua carriera su strada. 

Già, perché la Deceuninck-QuickStep avrebbe anche perso per strada il suo corridore-principe, Julian Alaphilippe. Eppure, per il Wolfpack sono già arrivate due vittorie di tappa e il giovanissimo Evenepoel ha in mano la vittoria finale della corsa a tappe argentina: “Siamo felici che il nostro piano abbia pagato e di aver messo a segno un altro successo – dice proprio Remco, che ha vissuto anche un brivido, evitando per un soffio una caduta durante la tappa di El Villicúm – La Vuelta a San Juan 2020 finora è stata un’ottima corsa per noi e ora guardiamo alla tappa finale. Speriamo di portare a casa la generale e di aiutare Hodeg a lanciarsi in volata per quella che sarebbe una conclusione perfetta”.

Scegli la tua squadra per la quarta tappa del Fanta Tour de France! Montepremi minimo di 600 euro!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button