Vuelta a San Juan 2020, la giuria annulla i distacchi dopo la maxicaduta

Anticipata la neutralizzazione in seguito alla maxicaduta nel finale della Vuelta a San Juan 2020. Dopo aver visionato le immagini, la giuria ha deciso di assegnare a tutti i corridori coinvolti lo stesso tempo del vincitore, come se l’incidente fosse avvenuto all’interno dei tre chilometri (ai quali mancavano appena 500 metri). A convincere i commissari di corsa è stata l’evidenza che a provocare questa brutta caduta, avvenuta in un gruppo lanciato a circa 60 chilometri orari, è stato un incauto spettatore a bordo strada, che ha toccato il manubrio di un corridore, provocando una sbandata il cui effetto è stato creare la prima carambola.

“In seguito alla caduta avvenuta nella prima tappa, a 3,5 chilometri dal traguardo, e dopo aver visionato un video che mostra chiaramente come la caduta sia stata provocata da uno spettatore che ha toccato il manubrio di un corridore, il Collegio dei Commissari ha preso la decisione di assegnare lo stesso tempo a tutti i corridori che erano in gruppo al momento della caduta”, si legge nel comunicato emesso dagli organizzatori per ufficializzare la decisione giunta nella primissima mattinata europea.

Una notizia particolarmente gradita a Remco Evenepoel (Deceuninck-QuickStep), che era stata la vittima illustre di questo incidente perdendo 1’16”, ma anche a Oscar Sevilla (Team Medellin) e l’idolo locale Eduardo Sepulveda (Movistar), con quest’ultimo arrivato con oltre cinque minuti di ritardo dal traguardo. Assieme a loro, in ritardo erano arrivati un centinaio di corridori, con il gruppo di testa che era composto da appena una sessantina di corridori che si sono giocati allo sprint la vittoria, conquistata da Rudy Barbier (Israel Start-Up Nation). Si attende dunque la nuova classifica, mentre da un primo bilancio sembra che non ci siano state conseguenze maggiori per i corridori coinvolti.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.