Vuelta a Burgos 2022, Matevz Govekar: “Sapevo di essere forte allo sprint e ho dato tutto negli ultimi 300 metri”

Primo successo tra i pro per Matevz Govekar alla Vuelta a Burgos 2022. Il corridore sloveno, passato alla Bahrain Victorious a inizio giugno, si è infatti imposto nella quarta frazione della corsa a tappe spagnola. Il classe 2000 è stato bravo ad inserirsi nella fuga di giornata, che è poi arrivata a giocarsi la vittoria, facendo poi valere il suo spunto veloce sul traguardo di Clunia. Il ventiduenne ha spiegato nell’immediato dopo tappa di aver messo in atto il piano che aveva preparato con il team prima della gara e che tutto è andato perfettamente.

“Oggi il piano era che si ci fosse stata una grande fuga, io avrei provato ad entrarci – ha rivelato subito dopo la tappa – Così sono entrato nella fuga di 14 uomini. Nel finale ho seguito gli attacchi. Quando ho capito che la fuga poteva arrivare al traguardo, ho iniziato a lavorare un po’ e, alla fine, è stato perfetto. Pensavo che eravamo tutti al limite e sapevo che c’era un finale difficile, ma sono stato davanti perché so di essere molto forte allo sprint e così negli ultimi 300 metri sono andato a tutta. Fantastico che io sia riuscito a vincere”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button