Veneto Classic 2022, Davide Bais e Alessandro Fancellu guidano le danze nell’ultimo ballo stagionale della Eolo-Kometa

La Eolo-Kometa è pronta all’ultimo ballo della stagione alla Veneto Classic 2022. La formazione Professional italiana chiuderà la sua stagione nella corsa veneta in programma domenica 16 ottobre con un sestetto guidato da Davide Bais, reduce dall’ottava posizione al Giro del Veneto di due giorni fa. Il classe ’98 sarà affiancato dall’esperienza di Mirco Maestri e Francesco Gavazzi, oltre che dal talento, finora non sempre fortunato, di Alessandro Fancellu. Ci saranno poi anche l’altro classe ’98 Samuele Rivi ed Erik Fetter, quest’ultimo unica novità di formazione rispetto al Giro del Veneto al posto dello sfortunato Andrea Pietrobon, che a sua volta sostituiva l’infortunato Lorenzo Fortunato.

“La corsa sarà all’inizio piuttosto facile, tra le colline del Prosecco e le sue salite dolci – ha spiegato Stefano Zanatta –  Il finale invece sarà molto duro con il circuito che porterà a scalare tre volte la Rosina e poi l’ultimo passaggio sullo sterrato: verrà fuori una corsa combattuta e davanti ci saranno quelli che finora hanno dimostrato di avere gambe. Penso a Trentin, a Ulissi, a qualche uomo della Astana che vedo in forma. Da parte nostra abbiamo Davide Bais in ottima condizione, correremo con lui insieme a Maestri e Gavazzi oltre a Fancellu: purtroppo la sfortuna nell’ultimo periodo ci ha privato di qualche corridore, ma vogliamo chiudere bene la stagione”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button