© Namuss films

UCI Pro Series 2020, 82 corse candidate alla seconda divisione

Continua a prendere forma la Riforma 2020. L’Associazione internazionale degli organizzatori di corse ciclistiche (AIOCC) ha reso noto il numero di gare candidate all’assegnazione del marchio UCI Pro Series, che rappresenterà la seconda divisione, per il prossimo anno. Attualmente sono 82 gli eventi candidati, di cui 42 corse attualmente HC, 38 di classe 1 e due nuovi eventi. Ovviamente si conferma la centralità dell’Europa, dove si svolgeranno ben 72 delle prove in programma, contro le otto previste in Asia e le due calendarizzate in America del Nord.

Ricordiamo che, nel contesto della attesa riforma che dovrebbe, almeno parzialmente, entrare in vigore dal prossimo anno, la seconda divisione del ciclismo prevede una tabella ben precisa che prenderà in conto anche corse di “alta importanza strategica nell’ottica dello sviluppo del ciclismo”. Per entrare a far parte di questa nuova categoria bisognerà corrispondere alcuni criteri: etici, finanziari, economici, ma anche televisivi, con la necessità di proporre una diretta. Verranno invece definitivamente portate in una categoria inferiore le corse di classe 2, ma non si hanno al momento maggiori informazioni al riguardo.

L’Unione Ciclistica Internazionale annuncerà ufficialmente a Settembre, al termine della consueta riunione plenaria che avviene durante la settimana dei Campionato del Mondo, quest’anno in programma nello Yorkshire, la lista degli eventi della nuova categoria UCI Pro Series che prenderà il via nel 2020.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.