© UAE-Team Emirates

Tour of Oman 2019, Rui Costa e Kristoff guidano l’UAE Team Emirates

È una UAE Team Emirates ambiziosa quella che si schiera ai nastri di partenza del Tour of Oman 2019. In vista dell’appuntamento in programma dal 16 al 21 febbraio prossimo, precedendo di qualche giorno il debutto dell’UAE Tour, la formazione emiratina presenta un roster pronto a difendersi su ogni terreno. A curare la classifica generale penserà Rui Alberto Faria da Costa. L’iridato di Firenze 2013 ha ottenuto tre secondi posti di tappa nelle ultime due edizioni della corsa e ha concluso sulla piazza d’onore della classifica generale nel 2017, dopo aver centrato un quinto posto finale l’anno precedente. Il leader per le volate sarà invece il norvegese Alexander Kristoff, che ha provato a sbloccarsi senza fortuna alla Volta a la Comunitat Valenciana terminando al secondo posto nell’ultimo sprint. Accanto a loro saranno diretti dallo svizzero Simone Pedrazzini in ammiraglia Marco Marcato, unico italiano della spedizione, gli altri norvegesi Sven Erik Bystrøm e Vegard Stake Laengen, lo sloveno Jan Polanc e l’emiratino Yousif Mirza.

Per i successi parziali le speranze maggiori sono ovviamente riposte in Kristoff, che negli ultimi cinque anni ha sempre fatto centro in questo appuntamento e che proprio un anno fa ottenne qui il primo con la nuova divisa: “Ho centrato otto successi al Tour of Oman, ho un proficuo rapporto con questa corsa. Punto a vincere ancora una tappa, alla Volta Valenciana ci sono andato vicino: le mie sensazioni sono in crescendo e sono molto motivato”, ha dichiarato il vincitore del Giro delle Fiandre 2015.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.