© Agence Zoom

Tour de la Provence 2021, Davide Ballerini brucia Arnaud Démare sul traguardo e si prende la prima maglia di leader

Davide Ballerini ha conquistato la prima frazione del Tour de la Provence 2021. Il corridore della Deceuninck-QuickStep ha conquistato la volata decisiva superando in vista del traguardo Arnaud Démare (Groupama-FDJ), partito troppo presto. La corsa è stata caratterizzata soprattutto da un tentativo a 3 di Julian Alaphilippe (Deceuninck-QuickStep), Giulio Ciccone (Trek-Segafredo) e Gianni Moscon (Ineos Grenadiers), partiti ai – 70 e ripresi soltanto a meno di due chilometri dal traguardo. Una fuga che ha portato anche degli abbuoni al francese, che guadagna così già sui suoi rivali in ottica classifica generale, guidata al momento dal suo compagno di squadra.

La partenza praticamente in salita invoglia subito Lilian Calmejane (Ag2r Citroën Team) e Delio Fernandez (Delko), ma sono gli unici a provarci. Alle loro spalle infatti non si muove nessuno, lasciando che i due attaccanti partano indisturbati ad affrontare il forte vento che sin dalle prime fasi di corsa soffia in maniera importante. Lungo i primi dieci chilometri che portano al Col de l’Espigoulier la coppia di testa riesce a guadagnare un margine che supera i cinque minuti, ma nella valle in contropendenza che segue il gruppo si riporta sotto, dimezzando facilmente il proprio distacco.

A lavorare è soprattutto la Groupama – FDJ, che controlla la situazione nelle fasi centrali della corsa, giocando come il gatto col topo con i due uomini di testa. In una fase in cui non ci sono grandi difficoltà altimetriche, il distacco oscilla così a lungo intorno ai 2’30”, con il gruppo che mostra di poter andare facilmente a riprendere i due fuggitivi grazie a due scossoni sempre portati dalla formazione di Arnaud Démare. A fare gran parte del lavoro in questa fase è il giovane Clément Davy, ma la situazione sembra cambiare quando arriva davanti anche un uomo della B&B Hotels p/b KTM.

Nel giro di pochi chilometri, infatti, una netta accelerata impressa al plotone dalla Deceuninck-QuickStep ai piedi del terzo GPM di giornata, il Montee de Brulat, porta ad annullare totalmente il gap con i due attaccanti. Subito ricominciano gli scatti, con protagonisti proprio i corridori della squadra belga, ma a fare la differenza, al termine della salita, è Giulio Ciccone (Trek-Segafredo), che poco dopo viene raggiunto da Gianni Moscon (Ineos Grenadiers) e da Julian Alaphilippe (Deceuninck-QuickStep). Questi tre uomini, partiti ad una settantina di chilometri dal traguardo, riescono subito a guadagnare una ventina di secondi mentre il plotone, piuttosto frazionato a causa dell’alta andatura in salita, cerca di ricompattarsi.

Un’operazione questa, che il gruppo impiega diversi chilometri a completare, dunque i tre uomini al comando ne approfittano per aumentare il vantaggio fino a 1’20”, un margine che mantengono quasi inalterato fino ai piedi dell’ultimo GPM di giornata, il Monteé du Camp. Durante la salita, però, il gruppo tirato da Arkea-Samsic e UAE Team Emirates riesce a riportarsi fino a 35 secondi, svantaggio che rimane identico allo scollinamento, a 27 chilometri dalla conclusione.

Da quel momento inizia un serrato testa a testa tra i fuggitivi e il gruppo, in testa al quale si alternano un po’ tutto le squadre dei velocisti, con il grosso del lavoro fatto soprattutto dalla Groupama-FDJ e poi, nel finale, da Lotto Soudal e UAE Team Emirates. Ai -2 arriva il momento del ricongiungimento, anche se Alaphilippe e Moscon hanno un ultimo sussulto di orgoglio, allungando di altri 500 metri la loro avventura, mentre Ciccone si lascia riprendere subito.

Il campione del mondo, comunque, anche dopo essere stato ripreso, si mette al servizio di Davide Ballerini ed è il primo a lanciare la volata per il treno Deceuninck, sul quale prova a infilarsi Arnaud Démare (Groupama-FDJ). Kasper Asgreen (Deceuninck-Step= se ne accorge e lascia allo scoperto il francese, che è costretto così a partire in anticipo e, a causa anche del vento, viene ripreso da un Davide Ballerini esemplare che capitalizza l’ottima giornata del Wolfpack e si prende anche la prima maglia di leader della corsa.

Risultato Tappa 1 Tour de la Provence 2021

Classifica Generale Tour de la Provence 2021


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *