© Vini Zabù

Sazka Tour 2021, Veljko Stojnić conquista la classifica dei GPM: “Un ottimo punto di partenza”

Torna il sereno per Veljko Stojnić. Dopo la frattura al femore patita a marzo durante la Istrian Spring Trophy, il promettente corridore serbo della Vini Zabù ottiene un primo risultato di prestigio classificandosi al primo posto nella classifica dei GPM al Sazka Tour 2021 terminato oggi. Prova di carattere anche nella quarta e ultima frazione (vinta da Tobias Halland Johannessen davanti al vincitore finale Filippo Zana), con la presenza nella fuga di giornata che ha permesso di aumentare il bottino di punti lungo le ascese di giornata.

In compagnia di Daniel Turek, Jens Van den Dool, Pawel Cieslik, Jack Bauer e Jan Bakelants, il campione nazionale a cronometro nel 2020 ha resistito fino al ritorno del gruppo dei migliori, che non ha mai concesso troppo spazio e ha annullato il tentativo poco dopo l’ingresso nel circuito finale da ripetere quattro volte. Poco male per Veljko Stojnić, che si consola indossando una maglia a pois che lo ripaga dopo le difficoltà degli ultimi mesi e si candida come uno degli uomini più in forma del suo team per questo finale di stagione.

Non potevo chiedere di più a questo Sazka Tour – ammette il serbo – Ho ripreso dopo mesi molto complicati a seguito dell’infortunio in Croazia e credo che la condizione sia già buona. Essere in fuga per due giorni su quattro e lottare per conquistare questa maglia mi danno sicuramente motivazioni importanti per il finale di stagione. Ringrazio il team e sono sicuro che questo sarà un ottimo punto di partenza”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.