© ASO / Aurélien Vialatte

Giro di Slovenia 2021, Tadej Pogacar: “Sono felicissimo, andare a segno così, davanti al pubblico di casa, è bellissimo”

Sono bastati solo due giorni a Tadej Pogacar per tornare ad alzare le braccia al cielo. Un mese e mezzo dopo il successo alla Liegi-Bastogne-Liegi, sua ultima gara disputata, il corridore dell’UAE Team Emirates si è infatti imposto nella seconda giornata del Giro di Slovenia 2021. Il talentuoso 22enne ha attaccato e staccato tutti quanti in un tratto di salita a 25 chilometri dal traguardo di Celje, giungendo all’arrivo con un vantaggio di 1’22” su un drappello regolato in volata da Matej Mohoric (Bahrain Victorious) davanti a Diego Ulissi (UAE Team Emirates). Grande, ovviamente, la felicità di Pogacar, al suo settimo successo stagionale, il primo in assoluto nella corsa di casa.

“Sono felicissimo – ha dichiarato il vincitore del Tour de France 2020 – Questa è la mia prima vittoria al Giro di Slovenia e andare a segno così, davanti al pubblico di casa, in una tappa ormai classica, è bellissimo“.

Il 22enne sloveno non ha mancato di ringraziare i compagni di squadra per il lavoro svolto: “La squadra ha fatto un lavoro fantastico. Trentin ha spinto tutto il giorno, Oliveira mi ha portato al meglio ai piedi della salita finale e gli altri ragazzi mi hanno aiutato al meglio fino alla fine. Sono orgoglioso di tutti i ragazzi e puntiamo a far bene anche le prossime tappe“.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.