Doping, Yonathan Monsalve spiega le sue positività: “Primo controllo un mio errore, nel secondo non conosco le sostanze”

Yonathan Monsalve prova a spiegare la sua triplice positività. Squalificato per quattro anni dall’UCI, il corridore venezuelano prova a chiarire la sua posizione con una lettera aperta, in cui si dichiara “sorpreso dai risultati emersi recentemente”. Due sono i controlli per i quali l’Unione Ciclistica Internazionale è intervenuta, due situazioni diverse fra loro, come ammette l’ex corridore di Androni – Venezuela e Southeast, che dal 2017 correva per la Qinghai Tyanoude, oltre a correre in patria con formazioni locali. Nel primo caso, risalente al 21 luglio quando risulta positivo a degli steroidi, ammette l’errore, imputando il risultato delle analisi ad un medicinale che aveva preso in precedenza per risolvere una lesione muscolare.

Una terapia alla quale si era sottoposto prima di rientrare alle corse, ma il corpo del corridore “non ha eliminato nel tempo sperato i medicinali applicati e c’erano ancora delle tracce e questo ha portato al risultato anomalo del mese di luglio, durante il Tour de Qinghai Lake”, che era chiaramente il grande obiettivo della sua squadra. Il 30enne in questo caso dunque accetta “con responsabilità” il risultato “perché avrei dovuto essere più attento e dettagliato nella discussione con i medici riguardo il trattamento”.

Completamente diverso il secondo caso. Positivo a GW1516 e Ligandrol il 18 settembre scorso, Monsalve si mostra invece sorpreso e nega qualsiasi conoscenza, respingendo “di essere coinvolto in qualsiasi aspetto sleale”. Spiegando come avrebbe potuto rifiutare il controllo, il venezuelano spiega che in un controllo per analizzare i valori del passaporto biologico sono stati trovati “due farmaci che davvero non conosco”. L’unica ipotesi che propone riguarda “alcuni integratori che ho iniziato ad assumere in questi ultimi mesi, nel quale potrebbero essere inserite sostanze proibite che non sono scritte nella tavola degli ingredienti”. Ha dunque chiesto di analizzare le pillole per poter comprendere. In contatto con l’UCI per poter dimostrare quantomeno la sua buona fede riguardo questa positività, spera di poterne uscire al meglio.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.