Ciclismo Cup 2018, il regolamento

Il Trofeo Laigueglia aprirà quest’anno il calendario italiano l’11 febbraio. La semiclassica ligure aprirà di conseguenza anche la Ciclismo Cup 2018, una particolare classifica che tiene conto del rendimento delle squadre italiane Professional nei vari appuntamenti HC e .1 del calendario nazionale. Oltre alle squadre Professional italiane vengono considerate a questa particolare classifica anche le formazioni WorldTour o Professional che abbiano nazionalità sportiva italiana secondo l’UCI oppure le squadre che hanno la maggior parte di corridori italiani. Così come avvenuto l’anno scorso inoltre questa particolare classifica è aperta anche alle squadre Continental registrare in Italia, purché abbiano corridori inseriti nel RTP del CONI o che aderiscano al programma denominato “passaporto biologico” o “ranking federale”.

Come avvenuto già negli ultimi anni la squadra vincitrice della Ciclismo Cup ottiene il diritto a partecipare al Giro d’Italia 2019. Se per qualche motivo la squadra vincitrice avrà già il diritto a partecipare alla Corsa Rosa l’invito andrebbe alla seconda squadra in classifica, mentre la terza in classifica non potrà vantare in qualsiasi caso il diritto di partecipare al Giro 2019.

Oltre alla classifica a squadre c’è anche una seconda classifica che premia i singoli corridori, sia italiani che stranieri, delle squadre che partecipano alla Ciclismo Cup. Andiamo ora ad analizzare nel dettaglio le due classifiche che presentano alcune interessanti novità come la variazione del punteggio assegnato alle squadre per i campionati nazionali ed i punteggi assegnati ai primi tre classifica di ogni corsa, andando a sostituire l’assegnazione del doppio dei punti alla squadra del vincitore della corsa rispetto a quelli della squadra vincitrice della classifica a squadre di quello stesso evento

CLASSIFICA A SQUADRE

  • La classifica viene fatta assegnando dei punti ai primi 3 corridori classificati di ogni squadra al via della corsa. Viene assegnato 1 punto al primo, 2 al secondo e così via.
  • Una volta assegnati i punteggi le squadre saranno classificate in ordine crescente. Ovviamente le squadre con meno di 3 corridori giunti al traguardo non saranno classificate, così come le squadre nazionali. In caso di parità fra due squadre si terrà in considerazione il corridore miglior piazzato fra le due squadre per capire quale delle due ottiene una posizione migliore in classifica.
  • A quel punto ogni squadra riceverà dei punti in base alla seguente classifica che tiene conto del tipo di corsa:
PosizioneClasse 2HCClasse 2.1Classe 1.HCClasse 1.1
1100804020
295763819
390723618
485683417
580643216
675603015
770562814
865522613
960482412
1055442211
1150402010
124536189
134032168
143528147
153024126
162520105
17201684
18151263
1910842
205421
  • Alla squadra dei corridori che si sono classificati nelle prime tre posizioni verranno aggiunti i seguenti punteggi, indipendentemente dal numero di corridori arrivati al traguardo:
    Posizione2.HC2.11.HC1.1
    12001208040
    2100604020
    350302010
  • Per ogni vittoria di tappa nelle corse HC saranno inoltre assegnati 25 punti mentre nelle corse classe 1 saranno 12 i punti. Questo senza tenere conto del numero di corridori arrivati al traguardo.
  • Nelle corse a tappe la squadra vincitrice della classifica finale a squadre avrà 7 punti extra, 5 per la squadra del corridore che vince la classifica a punti e 3 punti alla squadra del vincitore della classifica di miglior giovane, così come quella dei GPM
  • Alla squadra del vincitore del campionato italiano saranno assegnati 120 punti mentre la squadra del vincitore della cronometro dei campionati nazionali avrà 40 punti.
  • Sono escluse da tutti i conteggi delle classifiche a squadre le squadre nazionali di qualunque categoria, in quanto formazioni miste

CLASSIFICA INDIVIDUALE

  • La classifica individuale viene calcolata semplicemente in base al piazzamento del corridore al traguardo. I punti saranno assegnati seguendo due tabelle:
  1. Ordine d’arrivo corse in linea e classifica generale corse a tappe
    PosizioneClasse    2.HCClasse 2.1Classe 1.HCClasse 1.1
    1100706040
    280565032
    370494428
    460423824
    551363221
    645312818
    739272415
    832222013
    928201811
    1024171510
    11201485
    12181385
    13161185
    14141085
    1512885
    1610721
    178621
    186421
    194311
    202211
  2. Ordine d’arrivo tappe
PosizioneTappa HCtappa 2.1
1107
286
355
444
533
622
711
  • Nel caso in cui le posizioni che danno diritto a punti vengano occupate da corridori stranieri appartenenti a Gruppi Sportivi stranieri i punti relativi non verranno assegnati
  • Il Campionato nazionale italiano su strada assegnerà gli stessi punti per la classifica individuale di una corsa 2.HC, mentre la cronometro assegnerà 20 punti al primo, 15 al secondo e 10 al terzo.
  • In caso di parità fra due corridori, gli stessi saranno classificati in funzione del maggior numero di primi posti, secondo posti ecc. In caso di ulteriore parità, sarà considerato il piazzamento nell’ultima corsa disputata.
  • Vi è poi una classifica riservata ai migliori giovani Under25 che viene stabilita secondo la tabella dei punteggi valida per la classifica individuale e ne rispetta le stesse modalità.

In grassetto segnalate le novità del regolamento rispetto alla passata stagione

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.