Rally Cycling, John Murphy annuncia il ritiro

John Murphy annuncia il ritiro dalle scene. L’esperto velocista della Rally Cycling appenderà la bici al chiodo dopo una lunga carriera che lo ha visto firmare il primo contratto da professionisti nel 2004. 17 stagioni nelle quali si è imposto come uno degli sprinter di riferimento del movimento nordamericano, come confermano le vittorie in alcune delle corse più importanti come Tour of Utah, Colorado Classic e USA Pro Challenge, nonché il titolo di campione nazionale dei criterium (specialità particolarmente sentita nel paese). In carriera il 35enne ha corso con HealthNet, BMC, UnitedHealthcare fino ad approdare lo scorso anno alla Rally Cycling, con la quale quest’anno non è mai riuscito a indossare un dorsale viste le numerose difficoltà, a livello personale e globale.

Non molto conosciuto in Europa, dove non ha potuto correre moltissimo in carriera (il suo unico GT, il Giro 2010, durò appena una settimana, mentre lo si è visto in quattro edizioni della Parigi – Roubaix), ha vinto anche in Asia grazie alla vittoria al Tour de Langkawi, e in Oceania, imponendosi in una tappa dell’Herald Sun Tour. “Non sto cercando un contratto – fa sapere a VeloNews – Sono arrivato a questa decisione da solo, senza che dovessi essere forzato. Mi sento pronto per prendere quello che ho imparato in quanto ciclista professionista e applicarlo altrove. Voglio fare di più nella mia comunità”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.