CicloMercato 2021, Elia Viviani vira verso la Ineos Grenadiers grazie a Filippo Ganna

Elia Viviani vicinissimo alla Ineos Grenadiers. Dato ormai quasi per certo alla Astana – Premier Tech in seguito alla trattativa lanciata dal rientrante Alexander Vinokourov, il campione olimpico di Rio e Bronzo a Tokyo sarebbe ormai ad un passo dalla formazione di Dave Brailsford, secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport in edicola oggi. Ideatore del colpo sarebbe stato il suo compagno di nazionale Filippo Ganna, per il quale il veronese è un riferimento assoluto nella sua capacità di conciliare con successo pista e strada.

Il trascinatore del quartetto azzurro, nonché campione del mondo a cronometro avrebbe infatti proposto alla propria dirigenza di ingaggiare lo sprinter azzurro e con una trattativa lampo l’accordo sarebbe stato già trovato. Mancherebbe dunque solo la firma e l’ufficialità, attesa per questa settimana.

Viviani lascerebbe così la Cofidis per trovare un’altra squadra in cui l’attenzione alla pista è molto grande, tanto che l’accordo raggiunto sarebbe addirittura triennale, permettendo al classe 1989 di arrivare con tranquillità ai Giochi di Parigi 2024. Lo sprinter di Isola della Scala tornerebbe in un ambiente che conosce bene visto che ha corso nel team britannico, allora Team Sky, dal 2015 al 2017 (conquistando dunque proprio con loro l’oro in Brasile, oltre a 19 successi su strada tra i quali la sua prima tappa al Giro d’Italia, la prima EuroEyes Cyclassic e la BretagneClassic).

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.