©Franz-Renan Joly-21

B&B Hotels, Nicola Bagioli appende la bici al chiodo: “Ho deciso di scegliere con il cuore”

Nicola Bagioli ha scelto di lasciare il ciclismo professionista. Il classe 1995 ha annunciato sui social la sua intenzione di mettere da parte la bicicletta per dedicarsi all’artigianato, attività che ha conquistato il suo cuore. Si chiude quindi a soli 26 anni la carriera dell’italiano della B&B Hotels p/b KTM: senza nessuna vittoria, ma con alcuni piazzamenti di spessore, soprattutto nei suoi primi anni. Passato professionista con la Nippo – Vini Fantini nel 2017, ha saputo mettersi in mostra in alcune occasione, chiudendo secondo il Trofeo Laigueglia 2019 e conquistando la classifica degli scalatori alla Tirreno – Adriatico 2018. Nell’ultimo periodo, però, la passione per il lavoro manuale si è fatta sempre più sentire.

Sono arrivato in un momento della mia vita in cui devo scegliere – ha dichiarato ai suoi tifosi il valtellinese – In cui devo prendere una decisione importante e così ho deciso di scegliere con il cuore, di fare una scelta che in molti potranno reputare folle, ma che per me rappresenta il seguire un sogno, la mia passione”.

La decisione sembra quindi essere definitiva, con l’intenzione di mettersi a lavoro per portare avanti la tradizione locale dei lavec realizzati al tornio: “D’ora in poi sarò un artigiano e vivrò di quello, continuando a far crescere questa realtà insieme ad Arianna, per fare in modo di far conoscere sempre di più questo meraviglioso mondo della lavorazione della pietra ollare e di valorizzare un’antica tradizione!”.

Un ringraziamento poi per tutte le persone che sono state al suo fianco nella sua breve carriera nel ciclismo: “Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno sostenuto in questi anni, le squadre che hanno creduto in me, tutte le persone che a bordo strada mi hanno tifato (e magari mi hanno dato pure una spinta su qualche dura salita), tutti i compagni di squadra che ho avuto e tutte le persone che hanno condiviso con me le gioie e le fatiche del ciclismo. Voglio ringraziare la mia ultima squadra, la B&B Hotels p/b KTM per avermi supportato al meglio quest’anno (e anche per avermi insegnato un po’ di francese) e per aver accettato con estrema serenità la mia scelta”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *