© Fabio Ferrari/LaPresse

CicloMercato 2022: Quarterman, Smarzaro, Smit, Van Empel

Il CicloMercato 2022 è attivo anche durante le festività. Con la fine della stagione sono ancora in molti a non conoscere il proprio destino e questi giorni diventano inevitabilmente per molti un momento difficile, durante il quale bisogna cercare di capire cosa sarà della propria carriera e della propria vita. A tutti i livelli sono ancora in molti i corridori senza contratto per il prossimo anno, un lungo elenco del quale non fa più parte Daniel Smarzaro. Il 24enne della D’Amico – UM Tools ha infatti annunciato l’addio al ciclismo. Classe 1997, quest’anno sul podio del GP Slovenian Istria e di una tappa del Giro di Romania, lo sprinter 24enne ha annunciato oggi la sua decisione dopo due stagioni a livello continental, al quale era approdato dopo alcuni bei risultati tra i dilettanti, come la vittoria al Trofeo Città di Brescia, nel 2019.

Altri invece in questi giorni hanno trovato una nuova sistemazione al di fuori delle prime tre categorie, sperando di poter trovare nuove oppoortunità in futuro. Due di loro, Willie Smit ed Etienne Van Empel, provengono dalla categoria Professional. L’eclettico corridore sudafricano quest’anno in forza alla Burgos – BH ha firmato, secondo quanto riporta El Faro de Vigo, un contratto con la Vigo – Rias Baixas, formazione spagnola con la quale aveva già corso prima di passare professionista quattro anni fa con la Katusha, cercando così di rilanciarsi partendo dal basso in quella che sarà la stagione dei suoi 30 anni. L’esperto ciclista neerlandese, rimasto senza contratto in seguito alla chiusura della Vini Zabù, ha invece firmato con la Global Cycling, spiegando a cyclingonline di sperare nella possibilità di un contratto “almeno a livello continental” nel corso della stagione.

Triplo salto indietro invece per Charlie Quarterman, che dopo il mancato rinnovo con la Trek – Segafredo non è riuscito a trovare posto tra i professionisti. Classe 1998, il corridore britannico non ha potuto esprimersi al meglio quest’anno anche in seguito ad una brutta caduta ad inizio stagione, nella quale ha riportato una commozione cerebrale. Campione nazionale a cronometro U23 nel 2019, il 23enne proverà a rilanciarsi correndo con la Philippe Wagner Cycling, formazione amatoriale francese che farà di lui uno dei suoi uomini di riferimento, secondo quanto indicato da Est Republicain.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *