© Astana Pro Team

CicloMercato 2022: Bayer, Fuglsang, Giant, Seb.Henao, I.Izagirre, Premier Tech, Træen

Il CicloMercato 2022 è in continuo movimento. Al centro delle voci c’è soprattutto l’Astana-Premier Tech che sembrerebbe vedere sul piede di partenza, oltre che Jakob Fuglsang, anche Ion Izagirre. Il basco, secondo quanto riportato da Ciro Scognamiglio de La Gazzetta dello Sport, potrebbe lasciare la squadra kazaka a fine stagione per accasarsi alla Cofidis oppure alla Movistar, lasciata nel 2017 dopo tre stagioni. Sempre Scognamiglio afferma che a sostituirlo sarebbe Sébastian Henao, in uscita dopo otto stagioni dalla INEOS Grenadiers.

Tornando a Jakob Fuglsang, recentemente accostato a un numero sempre crescente di squadre, pare che adesso la sua destinazione definitiva sarà il Team BikeExchange. Secondo quanto appreso da CyclingNews, il danese avrebbe già firmato un accordo pluriennale con gli australiani che potrebbero accogliere anche lo sponsor Premier Tech. Già accostato ad ad altre squadre, sempre secondo il portale britannico, sembra che abbia scelto la BikeExchange per una partnership a lungo termine insieme a Giant, che fornirà le biciclette al posto di Bianchi.

Tra gli UCI ProTeams prosegue la campagna della norvegese Uno-X che ieri ha confermato il rinnovo per le prossime due stagioni di Torstein Træen, 26enne corridore di casa che quest’anno è riuscito a centrare la top ten al Tour Alsace e anche al Giro di Norvegia. La Alpecin-Fenix ha invece ufficializzato il  prolungamento di contratto, in scadenza a fine 2022, del giovane talento austriaco classe 1999 Tobias Bayer che rimarrà almeno fino alla fine del 2023.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *