B&B-Vital Concept, Jimmy Turgis annuncia il ritiro per un problema cardiaco come il fratello Tanguy

Jimmy Turgis annuncia il ritiro dal ciclismo. Come suo fratello Tanguy poco più di un anno fa, il corridore francese deve lasciare l’attività professionistica per una patologia cardiaca che gli impedisce una pratica sportiva intensa. A 28 anni per lui un duro colpo, dopo una stagione difficile per due fratture alla clavicola, ma dalla quale sperava di rialzarsi visto che i precedenti esami cardiaci non avevano evidenziato alcun sintomo. Questo inverno invece i primi sintomi e nei giorni scorsi il test sotto sforzo che ha evidenziato alcune anomalia. Sottopostosi ad esami più approfonditi è arrivato il temuto verdetto.

“I risultati sono chiari, ho una malattia cardiaca che peggiora sotto sforzo quindi mi è impossibile proseguire con lo sport di alto livello – commenta il corridore della B&B Hotels – Vital Concept – Avevo ancora tanti sogni e desideri per la mia vita da corridore e questa notizia mi prende in pieno senza che possa fare niente. Sono fortunato ad essere circondato da persone che mi amano, con mia moglie e mia figlia che mi hanno aiutato a costruire una vita fuori dal ciclismo e mi danno grande conforto nel quotidiano. Il ciclismo è presente nella mia vita da quando sono bambino e ora mi sento un po’ perso… Avevo dei progetti per il futuro, ma erano lontani, mentre ora mi devo adoperare per metterli in opera prima del previsto. La cosa più difficile sarà immaginare la mia quotidianità senza sport”.

Classe 1991, Jimmy è il più anziano dei tre fratelli Turgis ed era passato professionista nel 2017, con la Cofidis, dove aveva raggiunto il fratello mediano, Anthony, classe 1994. I due si sono poi separati nel 2019, quando Jimmy è passato alla Vital Concept (dove avrebbe voluto ritrovare il fratello minore, che tuttavia in inverno ha saputo di non poter proseguire) e Anthony è andato alla Direct Energie, formazione nella quale milita ancora. Gregario generoso e affidabile, in carriera Jimmy non ha mai vinto una corsa, ottenendo solamente qualche piazzamento in alcune corse del calendario nazionale, ma era soprattutto al servizio degli altri che si stava costruendo una carriera, purtroppo interrotta anzitempo.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.