© LaPresse

Astana, ufficiale il ritorno di Vincenzo Nibali: “Sono molto felice, per me è una vera famiglia che mi ha dato tanto”

Arriva l’ufficialità per il passaggio di Vincenzo Nibali all’Astana. La notizia era nell’aria ormai da mesi  (già subito dopo l’ufficialità dell’addio alla Trek era stato lo stesso Luca Guercilena a ipotizzarlo) e, soprattutto dopo il reintegro di Alexander Vinokorouv, l’impressione era che mancasse solo l’ufficialità. Ufficialità che il team kazako ha anticipato su Twitter postando l’inequivocabile emoticon dello squalo, affiancato a quello di un ciclista e a quella di una casa. Il siciliano, infatti, torna nel posto che è già stato casa sua dal 2013 al 2016, anni in cui ha vinto 2 volte il Giro d’Italia, il Tour de France  e il Giro di Lombardia.

“Sono molto felice di tornare nel Team Astana, perché per me è una vera famiglia che mi ha dato tanto e insieme alla quale ho raggiunto i miei più grandi successi – ha dichiarato Nibali – Conosco la maggior parte della dirigenza e dello staff, quindi tornerò in una squadra che conosco molto bene. Inoltre ho dei ricordi molto belli della visita in Kazakistan e alla sua capitale, è stata un’esperienza indimenticabile”

È difficile parlare in questo momento di aspettative specifiche per il mio ritorno in squadra, così come dei piani per la prossima stagione – ha aggiunto il 36enne – Ma prima di tutto per me sarà un piacevole ricongiungimento con la squadra e vorrei godermi al massimo la nuova stagione. Certo, vorrei mettermi alla prova, raggiungere certi risultati, ma allo stesso tempo sono interessato a trasmettere la mia esperienza ai giovani corridori. In ogni caso, insieme alla dirigenza discuteremo di vari aspetti della nuova stagione, stabiliremo gli obiettivi, sia di squadra che personali, e poi inizieremo a muoverci nella direzione scelta”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.