© Deceuninck-QuickStep / GettyImages

Mondiali Fiandre 2021, il ct Sven Vanthourenhout difende Evenepoel: “Potrà essere un eroe domenica. Siamo tutti concentrati per vincere con Van Aert”

Sven Vanthourenhout prova a spegnere le polemiche su Remco Evenepoel. Dopo le accuse di Freddy Martaens ed Eddy Merckx, il ct belga spiega la sua decisione di convocare il classe 2000, dicendosi certo che quest’ultimo rispetterà la leadership di Wout Van Aert (come ha già fatto nelle dichiarazioni) ai Mondiali nelle Fiandre 2021. Il commissario tecnico ha ammesso che il corridore della Deceuninck-QuickStep ha commesso un errore attaccando troppo presto a Tokyo, ma allo stesso tempo ha sottolineato come tutto il team abbia imparato dagli errori commessi ai Giochi e si è detto convinto che il suo giovane talento potrebbe addirittura diventare l’eroe della corsa questa domenica.

“L’obiettivo non è riconquistare i tifosi, ma penso che sia buono per lui alla sua età, con un Mondiale in Belgio, tutti insieme – ha esordito ai microfoni di Cyclingnews – Sarà molto importante avere la stessa visione, essere tutti sulla stessa linea. Non ci sarà l’opportunità di prendere strade alternative domenica. Quindi vediamo, può essere un eroe domenica. A Tokyo non stava bene e quindi non hai buone gambe, a volte non fai le scelte migliori. Abbiamo imparato molto dalle Olimpiadi, sia Remco che la squadra. Ho parlato con lui e con Lefevere, abbiamo fatto una buona disamina e tutto è stato chiarito. Dopo Tokyo è tutto chiuso, ora siamo tutti sulla stessa lunghezza d’onda”.

Per questo motivo, il ct è certo che Evenepoel rispetterà il piano di gara e all’occorrenza potrebbe trasformarsi in un buono piano B (ma non un co-capitano): “Remco è ancora giovane ed è un corridore molto talentuoso. L’anno scorso non è stato buono per lui e c’è molta pressione su di lui, specialmente in Belgio, ma ho la sensazione che ora stia andando tutto nella giusta direzione. Con la sua forma in questo momento sarà una chiave importante per il nostro team. Abbiamo una squadra forte con un obiettivo e tutti sanno cosa fare. Ovviamente dovremo vedere quale sarà la situazione di corsa. A volte cambia e non è come la vorresti. Dovremo preparare un piano B e un piano C, ma ora siamo tutti concentrati in una sola direzione ed è provare a vincere la gara con Wout”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.