X2O Trofee, Toon Aerts chiude terzo a Loenhout e difende la leadership: “Contento di essere ancora sul podio”

Toon Aerts difende la testa della classifica dell’X2O Trofee. Terzo al traguardo di Loenhout, il corridore della Baloise-Trek-Lions, ha approfittato dei problemi in cui è incappato Eli Iserbyt (Pauwels Sauzen-Bingoal), per consolidare la sua leadership nella graduatoria della manifestazione, che a differenza delle altre competizioni crossistiche propone una classifica a tempi a non a punti. Fino a poche settimane fa il 28enne comandava anche il Superprestige ma il quinto posto a Heusden-Zolder gli è costato molte posizioni nella graduatoria. Tutto però è ancora possibile secondo il belga, che spera in qualche colpo di scena tra lui e Iserbyt nell’ultima prova di Superprestige del 12 febbraio a Gavere.

“Sarà molto difficile, se lui non avrà un’altra brutta giornata a Gavere”, ha ammesso Aerts, che per ora, però, è concentrato sui prossimi obiettivi, in primis quello di confermarsi nell’X2O Trofee: “Al momento però sono concentrato sulla classifica dell’X2O perché il Superprestige dipende più da lui“.

Grazie alla prova odierna, il 28enne ha ora più di due minuti di vantaggio su Iserbyt in classifica: “Sono stato in grado di costruire un buon vantaggio su Eli. Sono contento di essere salito ancora sul podio”.

Scegli la tua squadra per la seconda tappa del Fanta Tour de France! Montepremi minimo di 600 euro!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button