CDM Ciclocross, Tom Pidcock sulla prova di Anversa: “Non è il mio percorso, c’è molta sabbia, ma spero di competere con Van Aert e Van Der Poel”

Tom Pidcock spera di potersi giocare le sue carte nella prova di Coppa del Mondo di Ciclocross di Anversa. Il britannico, che nell’ultima settimana è stato in grado di imporsi in due occasioni (l’X2O Trofee di Kortrijk e il Superprestige di Boom), proverà quest’oggi a proseguire il trend positivo sul circuito belga, dove per la prima volta quest’anno si affronteranno lui, Wout Van Aert e Mathieu Van Der Poel. Oltre ai due rivali, il campione del mondo dovrà però fare i conti con un tracciato non propriamente adatto alle sue caratteristiche, ma il 23enne spera comunque di poter competere e di potersi giocare la vittoria, facendo affidamento su un’ottima condizione.

C’è molta sabbia – aveva ammesso ieri Pidcock, dopo la vittoria a Boom, riferendosi al circuito di Anversa – Non mi piace molto, ma spero di poter competere con Wout e Mathieu. Non è il mio percorso, ma se potessi competere con loro sarebbe bello“.

Riguardo alla gara di ieri, anche il britannico era rimasto coinvolto nella caduta di Van Der Poel, fortunatamente senza conseguenze: “Mathieu è caduto, ho cercato di evitarlo, ma era scivoloso, quindi sono caduto anch’io. Io sto bene, spero che anche lui stia bene. Ha concluso la gara, quindi non credo sia messo troppo male”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button