LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2021
GUIDASTARTLISTNOTIZIERISULTATICLASSIFICA
© Federazione Ciclistica Italiana

Alex Zanardi, primi segnali di ripresa: “Vede, sente e fa ok con il pollice. Cerca la moglie con lo sguardo”

Alex Zanardi “sta lentamente recuperando le funzioni vitali”. È la buona notizia che riporta oggi il Corriere della Sera, rivelando alcuni importanti passi avanti nel percorso di recupero del campione di handbike. Il 54enne bolognese è impegnato in una dura battaglia dopo il terribile incidente in toscana, il 19 giugno scorso. Dopo un lungo periodo in cui si è temuto per la sua vita, con il passare dei mesi le condizioni sono lentamente passate da stabili a migliorare, fino al trasferimento lo scorso novembre nel reparto di Neurochirurgia dell’Ospedale di Padova, non lontano da casa. E finalmente arrivano le conferme dei miglioramenti che tutti speravamo.

Alex Zanardi vede e sente, anche se ancora non può parlare perché ha ancora un buco in gola, conseguenza della necessaria tracheotomia alla quale era stato sottoposto e che i medici hanno sinora preferito tenere aperta. Ma il suo cervello sta recuperando le funzioni e lo dimostra reagendo agli stimoli esterni. “Stringe la mano su richiesta – scrive Carlo Verdelli sul quotidiano di RCS – Se gli chiedono di fare l’ok, alza il pollice. Dov’è Daniela? E lui gira appena il capo verso di lei”.

Il prossimo importante passo atteso dai medici sarà muovere la lingua. Ci vorrà sicuramente ancora tempo e non è possibile ancora sapere fino a che punto Zanardi potrà recuperare le sue funzioni, ma è un promettente inizio che un lottatore come lui (così come lo è sua moglie) può trasformare, passo dopo passo, in un grande trionfo.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Un commento

  1. Forza Alex,che bella notiziai!Ci voleva proprio di questi tempi.Siamo tutti con te.Ciao

    Gianfranco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.