© Sirotti

Doping, altri quattro anni di squalifica per Sinkewitz dopo aver violato il divieto di gareggiare

Si allunga la squalifica di Patrik Sinkewitz. Il corridore tedesco era stato inizialmente sospeso nel 2014 per otto stagioni per via dell’utilizzo di un ormone della crescita. Squalifica che aveva effetto retroattivo, partendo quindi nel 2012, e che inizialmente sarebbe scaduta nel 2020, ma l’UCI ha deciso di infliggerli una nuova sanzione di altri quattro anni. Sinkewitz lo scorso mese di agosto ha infatti partecipato ad una corsa per amatori, il Giro delle Dolomiti, infrangendo così il divieto di partecipare a qualsiasi corsa. Gli organizzatori dopo le prime due giornate di corsa hanno deciso di escludere il tedesco, che ora è stato sanzionato anche dall’UCI che ha prolungato la sua squalifica fino al 16 agosto 2024.

Vedi Anche

Contador operato con successo al polso destro

Intervento chirurgico per Alberto Contador. L’ormai ex-corridore spagnolo si è sottoposto nella mattinata di ieri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *