© ASO / Broadway

WorldTour, UCI annuncia possibili cambiamenti sul numero di corridori al via (ma solo nelle Classiche)

UCI annuncia alcuni cambiamenti riguardo il numero di corridori al via delle corse WorldTour. In attesa di sapere se questi cambiamenti consentiranno agli organizzatori di invitare più squadre Professional in alcuni eventi, nel comunicato emanato oggi da Aigle con il nuovo calendario si nota anche la conferma che questa possibilità non è concessa per i grandi giri, visto che il numero di corridori per squadra rimane di otto ciclisti. Oltre che per Giro d’Italia, Tour de France e Vuelta a España, il numero rimane invariato anche per le altre corse a tappe della massima divisione, mentre c’è possibilità di scelta, sia per le squadre che per gli organizzatori, per tutte le corse di un giorno.

“Il numero di corridori sarà 6 o 7 (al posto dei sette obbligatori), a seconda della scelta degli organizzatori – fa sapere l’Unione Ciclistica Internazionale – Se gli organizzatori scelgono sette corridori, le squadre saranno allora autorizzate ad avere anche sei corridori alla partenza, tuttavia, se l’organizzatore opta per squadre di sei corridori, le squadre dovranno adattarsi a questa sccelta”.

Pur precisando che “l’organizzatore deve ricevere il benestare del Consiglio per poter ridurre da sette a sei”, sembra una scelta che potrebbe consentire di ottenere più inviti ad alcuni eventi, permettendo alle formazioni di seconda divisione una maggiore visibilità in un calendario che altrimenti rischia di vederle fortemente penalizzate visto che, al di fuori del WorldTour, il calendario che sarà annunciato entro il 20 maggio rischia di essere pesantemente soffocato da settembre ad ottobre (quando già si registrano alcune contemporaneità di difficile gestione).

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.