© A.S.O.

Volta a Catalunya 2022, ufficializzati due arrivi in salita a La Molina e Boí Taüll

Comincia a prendere forma la Volta a Catalunya 2022. La corsa a tappe spagnola si svolgerà dal 21 al 27 marzo prossimi ha già le proprie certezze, oltre alla località di partenza, nei due arrivi in salita principali. Le stazioni sciistiche di La Molina e Boí Taüll ospiteranno infatti due tappe della prossima edizione. La Molina è un arrivo ricorrente nel Catalogna, dove hanno vinto negli ultimi anni Alejandro Valverde in due occasioni (2017 e 2018), Joaquim Rodríguez (2014), Tejay Van Garderen (2015), Daniel Martin (2016) e Miguel Ángel López (2019). Boí Taüll ritorna invece per la sesta volta nella storia di questa corsa, a 19 anni dalla vittoria a cronometro del basco Aitor Garmendia. Avevano vinto qui poi anche José María “Chava” Jiménez (1995), gli italiani Claudio Chiapucci (1994) e Ivan Gotti (2001) e il colombiano Hernán Buenahora (1998). Con una distanza di 14 km e una pendenza media superiore al 5,5% (con una rampa massima del 12%), Boí Taüll è una salita esigente che promette spettacolo.

Sant Feliu de Guíxols ospiterà la Grande Partenza della corsa, dopo nove edizioni consecutive partite da Calella. A breve verranno definite altre partenze e arrivi di tappa.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.