Volta a Catalunya, dal 2022 la partenza della corsa si sposta da Calella a Sant Feliu de Guíxols

A partire dal 2022 cambierà la città di partenza della Volta a Catalunya. La gara a tappe WorldTour, saltata in questa stagione a causa della pandemia di Covid-19, per l’edizione numero 100 del 2021 (in programma dal 22 al 28 marzo) dovrebbe riproporre lo stesso percorso non utilizzato quest’anno, che prenderà il via da Calella. Almeno per il momento, però, sarà l’ultima volta che il comune catalano, che ospita la partenza della corsa spagnola sin dal 2012, darà il via alla manifestazione. Come annunciato quest’oggi dagli organizzatori, infatti, nelle edizioni del 2022 e del 2023, sarà sostituito da Sant Feliu de Guíxols, che aveva già ospitato il via alla gara nel 1993, quando al termine di 6,8 chilometri a cronometro si impose Maurizio Fondriest davanti a Miguel Indurain.

Sant Feliu de Guíxols offre le infrastrutture per ospitare con successo la partenza di una gara come la Volta, che anno dopo anno riceve i migliori team e corridori internazionali – ha dichiarato il presidente dell’organizzazione Ruben PerisInoltre, la sua posizione ci consentirà di preparare un percorso molto interessante sin dalla prima tappa. Ci auguriamo che l’edizione del 2022 sia quella del pieno ritorno alla normalità, e che tutti gli appassionati possano ancora una volta vivere di persona lo spettacolo del ciclismo, dove il pubblico gioca un ruolo fondamentale”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button