© Volta a Catalunya

Volta a Catalunya 2020, il percorso dell’edizione numero 100 (Tutte le altimetrie)

È stato ufficialmente presentato il percorso della Volta a Catalunya 2020. In programma dal 23 al 29 marzo, la corsa festeggerà quest’anno le sue cento edizioni con un tracciato che conferma alcuni dei punti chiave delle ultime edizioni, nel segno della continuità, offrendo anche alcune novità o ritorni, come una cronometro al secondo giorno, che possono rendere la corsa ancora più incerta. Tra gli appuntamenti più sentiti a livello internazionale, la corsa catalana offre ogni anno spettacolo grazie alla presenza soprattutto di uomini da grandi giri, che nella settimana spagnola trovano terreno adatto a loro sulle strade di una corsa sempre movimentata e incerta. Nelle scorse settimane erano già state annunciate le sei WildCard, assegnate alle formazioni spagnole e, più in generale, alle squadre che puntano alla Vuelta a España, organizzata sempre dalla stessa Unipublic che propone la prima grande corsa a tappe WorldTour dell’anno nella penisola iberica.

La corsa prenderà il via da Calella con una tappa che si concluderà nella stessa città spagnola al termine di 177 chilometri molto mossi, con ben tre GPM, ideale per gli attaccanti o per quegli uomini di classifica che vogliono fare corsa dura sin da subito. Il giorno successivo vedrà la grande novità di questa edizione, una cronometro individuale di 21 chilometri (piuttosto mossi nella parte iniziale) a Banyoles, mentre nella terza tappa si avrà il primo arrivo in salita, posto ai 2.150 metri di Vallter 2000. Anche la quarta frazione proporrà un arrivo in salita, al Port Ainé (1.970 metri), che sarà preceduto da altre due asperità, il Port de Toses e il Port de Cantò.

Il giorno successivo, i corridori giungeranno a Manresa dopo 189 chilometri piuttosto mossi, con la salita del Port de Montserrat che, a 25 chilometri dall’arrivo, potrà servire da trampolino di lancio per qualche attaccante che voglia smuovere ulteriormente la classifica generale. Anche la sesta tappa, con arrivo a Matarò, propone un profilo parecchio movimentato prima della ormai classica tappa finale a Barcellona, con il circuito del Montjuic (che verrà ripetuto sei volte) a far da giudice finale della corsa iberica.

Tappe Volta a Catalunya 2020

Tappa 1 (23/3): Calella – Calella (177,5 km)
Tappa 2 (24/3): Banyoles – Banyoles (Crono, 21,1 km)
Tappa 3 (25/3): Canal Olimpic de Catalunya – Vallter 2000 (187,3 km)
Tappa 4 (26/3): Ripoll – Port Ainé (167,4 km)
Tappa 5 (27/3): La Pobla de Segur – Manresa (189,4 km)
Tappa 6 (28/3): Tarragona – Matarò (193,9 km)
Tappa 7 (29/3): Barcellona – Barcellona (134,7 km)

Altimetrie Volta a Catalunya 2020

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.