© CCC Team

GP de Montréal 2019, Greg Van Avermaet si rilancia: “Sono pronto per il Mondiale”

Una vittoria importante per Greg Van Avermaet al GP de Montréal 2019. Il campione olimpico si è imposto con uno sprint di resistenza su Diego Ulissi (UAE Team Emirates) al termine di un circuito impegnativo, con un dislivello complessivo di 4734 metri che rappresenta un test probante in vista del Mondiale di Yorkshire 2019, dove sarà uno degli uomini di punta di un Belgio dalle ampie possibilità. Un successo dunque che proietta il corridore della CCC quantomeno tra gli outsider di una corsa che si preannuncia aperta ed emozionante. Per lui sinora una stagione difficile e tornare ad alzare le braccia al cielo al momento giusto può essere mentalmente fondamentale.

Non è stata una volata facile, ma sono felice di questa vittoria perché dopo averla solo accarezzata in questi mesi finalmente ce l’ho fatta – commenta il belga – I due giri aggiuntivi di questa edizione si sono sentiti, quindi ho fatto lavorare meno la squadra rispetto al Québec. In una corsa come questa è meglio aspettare, restare passivi e cogliere l’attimo. Ho fatto una buona corsa e ho aspettato di poter fare la mia volata perché sapevo che con un arrivo come questo potevo vincere, soprattutto dopo una corsa così difficile”.

Scacciati dunque i fantasmi delle sconfitte subite quest’anno al momento giusto, il campione olimpico conquista la sua seconda vittoria in questa prova, dopo averla già vinta nel 2016. “Penso quello di quest’anno è un successo più bello – ammette – All’epoca avevo appena vinto le Olimpiadi, mentre ora ho dovuto aspettare molto prima di vincere, quindi è liberatorio. Sono molto felice perché era importante essere in forma qui. Venerdì sono arrivato terzo e oggi ho vinto: sono pronto per il Mondiale!

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.