Giro di Romandia 2018, Bohli: “Un po’ triste per essermi fermato così vicino alla vittoria”

Tom Bohli ha sognato a lungo di indossare la maglia gialla al Giro di Romandia 2018. Il corridore della BMC aveva fatto segnare il miglior tempo provvisorio sul traguardo Friburgo nel prologo inaugurale e nessuno sembrava in grado di superarlo. Alla fine però Michael Matthews (Sunweb), uno degli ultimi corridori a partire, è riuscito a far meglio del corridore svizzero, battendolo per un solo secondo. Tanta ovviamente l’amarezza di Bohli per una vittoria sfumata proprio sul più bello: “Ho pensato che se dopo l’arrivo di Dennis ero ancora al comando avevo delle buone possibilità di vincere. Alla fine però Matthews mi ha batturo e questo secondo posto mi lascia una grande delusione. Se fossi arrivato terzo sarei stato felice di salire sul podio, mentre se mi fossi piazzato al quarto posto avrei avuto la stessa sensazione che ho ora. Sono un po’ triste per non aver centrato la vittoria visto che era così vicino alla vittoria. Ovviamente comunque sono felice di aver fatto un buon prologo”.
Ho dato il mio massimo – aggiunge lo svizzero – Di più non potevo fare là fuori. Questa era la mia prima crono stagionale e quindi ero un po’ nervoso. Ho pedalato alla perfezione. In cima alla salita ero ovviamente stanco, ma non ero al limiti e quindi sono riuscito a spingere forte fino al traguardo”.
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

11ª Tappa Tour de France 2019 LIVEAccedi
+