Cofidis, arriva il passista svizzero Tom Bohli per Elia Viviani

Tom Bohli approda alla Cofidis. Un innesto importante per la formazione transalpina che vuole migliorare sia il treno a disposizione di Elia Viviani per le volate, sia gli uomini al fianco di Guillaume Martin per proteggerlo in pianura. Ottimo passista e corridore abituato a combattere in testa al gruppo, il corridore elvetico ha dunque il profilo adatto per la formazione di Cédric Vasseur, con la quale ha firmato un contratto biennale. Il 26enne lascia dunque la UAE Team Emirates dopo due stagioni, mentre il suo esordio tra i professionisti risale al 2016, con la maglia della BMC. In carriera un solo successo tra i professionisti, quando si impose nel prologo della Tre Giorni delle Fiandre Occidentali. Per il resto molto lavoro per i capitani, che è pronto a svolgere anche in questa sua nuova avventura.

“So che questa squadra ha un bel progetto e vuole permettere a ogni corridore di migliorare – commenta lo svizzero – Ho parlato con Cédric e sono entusiasta di poter portare la maglia della Cofidis. Per ogni corridori professionista è un punto di riferimento, una squadra storica che continua in maniera impressionante e ho molta voglia di farne parte. Ho avuto la fortuna di lavorare con Fernando Gaviria e sono entusiasta all’idea di poter correre con Elia Viviani”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button