©Deceuninck - Quick-Step - ©Luc Claessen / Getty Images

Deceuninck-QuickStep, Mark Cavendish su Remco Evenepoel: “È speciale, mi ricorda Bradley Wiggins”

Mark Cavendish spende parole al miele per Remco Evenepoel. I due hanno avuto modo di correre insieme al Giro del Belgio 2021, con il britannico che ha conquistato l’ultima tappa e il belga che ha conquistato la generale (dopo aver vinto anche lui una tappa). In quest’occasione il velocista della Deceuninck-QuickStep ha potuto ammirare il comportamento del suo giovane capitano, che ha voluto lodare pubblicamente sui propri canali social per l’atteggiamento avuto in corsa nei suoi confronti. Un rispetto enorme che lo sprinter dell’Isola di Man ha dichiarato di aver riscontrato prima soltanto in Bradley Wiggins.

 

“Amo questo ragazzo – ha commentato – Da sprinter non ti capita spesso di correre insieme a un serio candidato per la classifica generale. Quello che è ancora più raro è trovarne uno che ti tratta con rispetto e dignità come velocista. Quando apprezzano il limitato lavoro che fai per loro, non potete immaginare quanto sia gratificante. Ma quando si gettano nel caos di uno sprint di gruppo, mostrando di credere in te mettendosi a rischio in prima persona, quello è qualcosa di speciale. Bradley Wiggins  che correva in questo modo è ancora uno dei migliori ricordi che ho in questo sport. Ci sono corridori nati per essere leader e questi due sono gli esempi più lampanti che ho visto in carriera”.

L’ex Bahrain ha poi esaltato la capacità di non farsi distrarre da nulla del classe 2000 (che a sua volta ha ripreso le parole del compagno per ringraziarlo) , prima di rivolgersi a lui in prima persona per chiudere il suo pensiero: “L’abilità con cui riescono a puntare qualcosa con una concentrazione incredibile, quando ogni loro giorno in bici e ogni loro parola vengono esaminati nel dettaglio, è il motivo per cui riescono a raggiungere vette destinate solo a pochi eletti. Sempre col sorriso, senza mai fare il passo più lungo della gamba nonostante un tale peso sulle spalle e alla tua età. È un onore correre con te ragazzino, non cambiare mai”.

 

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Mark Cavendish (@markcavendish)

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.