© Deceuninck-QuickStep - Luc Claessen / Getty Images

Deceuninck-Quick Step, Patrick Lefevere: “Remco Evenepoel può andare a Tokyo 2020, per il Tour è presto”

Remco Evenepoel punta già a Tokyo 2020. Il giovane fenomeno del ciclismo mondiale ha fatto parlare molto di sé nell’ultimo mese, ottenendo due vittorie di prestigio come la Clásica San Sebastián, conquistata con un numero da predestinato, e la prova contro il tempo dei campionati europei di Alkmaar per la categoria uomini élite. Il corridore della Deceuninck Quick-Step, però, non ha intenzione di fermarsi qui e potrebbe decidere di prendere parte alla prova olimpica del prossimo anno. Il patron della compagine belga Patrick Lefevere, che ha già blindato il suo corridore per gli anni a venire, ha già dato il suo benestare.

Se vorrà andare alle Olimpiadi, potrà farlo. Comunque è giovane ed è in piena fase di maturazione. Bisogna dargli la possibilità di crescere- ha dichiarato il dirigente belga, più pessimista invece su una partecipazione del suo corridore al Tour- È molto giovane, l’anno prossimo avrà solo vent’anni, troppo presto per andarci. Pertanto sarà libero di prepararsi per i Giochi Olimpici”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.