© Sirotti

Coppa Bernocchi 2019, Simone Consonni amareggiato per la mancata vittoria: “Quest’anno non vuole arrivare”

Un secondo posto agrodolce per Simone Consonni ieri alla Coppa Bernocchi 2019. Infatti il corridore della UAE Team Emirates si è dovuto arrendere in volata solamente a Phil Bauhaus (Barhain-Merida), non riuscendo a completare il suo tentativo di rimonta. Un finale sicuramente condizionato dalla caduta che ha colto un po’ di sorpresa gli uomini del team emiratino, mentre il giovane tedesco è stato più lesto ad approfittare del momento di esitazione. Il velocista italiano ha dovuto così ancora una volta rimandare l’appuntamento con la vittoria in questo 2019 che, nonostante alcuni buoni piazzamenti, appare davvero stregato.

“Nell’avvicinamento ai chilometri finali ho parlato con Ferrari e abbiamo concordato di impostare la volata partendo da dietro – ha detto Consonni dopo la fine della corsa – Purtroppo nell’ultima curva abbiamo perso qualche posizione di troppo, poi Ferrari mi ha aiutato a risalire e mi ha lasciato ai 300 metri dal traguardo: in quel momento è avvenuta la caduta, mi sono trovato davanti troppo presto e, in quel frangente di esitazione, Bauhaus è stato bravo ad anticiparmi, mentre io sono partito forse un po’ troppo duro. Peccato per la mancata vittoria, quest’anno non vuole arrivare“.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.