BMC, morto il patron Rihs

BMC in lutto. Si è spento due giorni fa il patron della squadra Andy Rihs, il magnate che sosteneva la squadra da anni ormai, pur avendo annunciato già lo scorso anno la fine del sostegno economico. Una decisione che si spiega meglio dunque con questa tragica notizia visto che il decesso è avvenuto al termine di una lunga malattia, a 75 anni compiuti a novembre. Prima di sostenere la formazione statunitense, l’imprenditore svizzero aveva fondato nei primi anni duemila la Phonak, dal nome della sua azienda, fino alla conquista del Tour de France con Floyd Landis, poi revocata.

Un brutto colpo per il dirigente zurighese, che dopo qualche anno si ripresentò nel ciclismo sostenendo la BMC, formazione che dal basso, in maniera quasi anonima, ha contribuito fortemente a far espandere fino a diventare una delle migliori formazioni al mondo.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button