© PhotoBettini

Il Lombardia 2018, De Marchi e Teuns motivati a ripetersi

Formazione con più opzioni per la BMC a Il Lombardia 2018. La formazione statunitense si presenterà sabato 13 ottobre con alcuni degli uomini più in forma, come evidenziato dal doppio podio ottenuto al Giro dell’Emilia. Al via della Classica delle Foglie Morte ci saranno infatti sia il vincitore della corsa emiliana Alessandro De Marchi che il terzo classificato Dylan Teuns, ben motivati a mostrare di nuovo la loro qualità in una corsa ancor più prestigiosa, dopo l’affermazione di sabato scorso contro un parterre altrettanto elevato.

Al loro fianco una selezione importante in cui uomini come Alberto Bettiol e Damiano Caruso possono a loro volta giocare un ruolo di rilievo, così come l’esperto Simon Gerrans, al via della ultima corsa WorldTour della sua carriera. A completare una selezione in cui il siciliano si propone come possibile alternativa in caso di scenario tattico più chiuso, saranno altri due elementi di livello come Joey Rosskopf e Loic Vliegen, votati alla causa dei propri capitani.

Arrivo a Il Lombardia con grande motivazione e ottima forma – commenta il Rosso di Buja – È una corsa che mi è sempre piaciuta, anche se è quasi sempre l’ultima della stagione. Quest’anno, sono tuttavia più fiducioso e motivato degli altri anni. Momenti chiave della corsa saranno come sempre il Muro di Sormano e il Civiglio. Penso che, assieme a Dylan, possiamo provare a ripetere il successo dell’Emilia e questa potrebbe essere l’occasione in cui posso essere io ad aiutarlo a fare risultato. Sarà importante conservare le energie e nel finale farsi trovare pronti dal Sormano in poi, perché è una corsa lunga e impegnativa”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.