© Team Bahrain-Merida/ @BettiniPhoto)

Bahrain-Merida, Tre Valli “troppo dura” per Colbrelli che ora guarda alla Cina

Sonny Colbrelli saluta l’Italia senza il tanto cercato successo. La Tre Valli Varesine 2017 si è infatti dimostrata troppo dura per il corridore bresciano, con la sua stessa Bahrain – Merida che ha fatto corsa dura per cercare di favorire Vincenzo Nibali, autore di una spettacolare azione all’ultima salita, che tuttavia non ha portato al successo. Il siciliano ha comunque dimostrato un’ottima forma, chiudendo il podio dietro i francesi Alexandre Geniez (Ag2r La Mondiale) e Thibaut Pinot (FDJ). Un risultato comunque consolatorio per l’ex Bardiani – CSF, che a questo punto si ferma per un paio di settimane prima dell’ultima corsa stagionale.

“Pur avendo buone gambe oggi è venuta fuori una Tre Valli Varesine troppo dura per me e rispetto a quando vinsi scorso anno – ammette sui social – Sono comunque contento della prestazione della mia squadra, che è andata vicina a vincere con Vincenzo, sul quale sono pronto a scommettere per Milano – Torino e Il Lombardia. Per me ora un paio di settimane di recupero e allenamento”.

Per la chiusura di stagione Colbrelli dovrà dunque attendere ancora un po’. Il corridore lombardo sarà infatti al via della prima edizione del Tour of Guangxi, la nuova corsa cinese in programma dal 19 al 24 ottobre che chiuderà il WorldTour e dunque anche la “lunga stagione 2017” di Colbrelli. Un impegno sicuramente più di rappresentanza che sportivo, nel quale cercherà comunque di confermarsi ai livelli espressi quest’anno, con un altro successo nella massima categoria.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.