© Sirotti

Astana, Aru esce bene dal Delfinato: “Me sono andato con delle certezze”

Fabio Aru è reduce da un Giro del Delfinato 2017 che gli ha dato risposte importanti. Dopo il periodo di riposo forzato che lo ha costretto a saltare il Giro, lo scalatore sardo si è ben disimpegnato nella corsa a tappe francese: “Sono arrivato con dei dubbi, non sapevo a che punto fossi perché mi mancava il confronto. E me sono andato con delle certezze, trovando le risposte che cercavo” ha commentato a La Gazzetta dello Sport di oggi, commentando così la propria condotta di gara: “Anche domenica, ho attaccato da lontano perché volevo costringere gli altri a lavorare e fare saltare il banco. Correre così era l’unica maniera per testarsi. Non ho rimpianti per il podio mancato di poco, perché avevo speso tante energie prima, in salita ma pure in pianura. Era meglio terzo di quinto, ma non si tratta della cosa più importante. E così da questo Delfinato sono uscito con tranquillità“.

Aru è quindi soddisfatto di quanto raccolto in questi giorni: “Le sensazioni sono state buone, in giorni di battaglie incredibili al Delfinato. La televisione non si collegava dall’inizio, ma vi assicuro che la lotta è stata aspra fin dal primo chilometro in ognuno degli ultimi tre giorni. Mi allenerò al Sestriere, dove sono di casa, prima del campionato italiano di domenica 25 giugno sempre in Piemonte, che sarà l’ultimo test agonistico prima del Tour“.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.