© Sirotti

Vuelta a España 2019, Pierre Latour: “Dopo l’anno difficile che ho passato, sono già contento di essere a questo livello”

Pierre Latour continua a mostrare i suoi progressi alla Vuelta a España 2019. Dopo aver provato più volte ad andare all’attacco nella tappa di Calpe, il corridore della Ag2r ha concluso la frazione con arrivo a Javalambre in dodicesima posizione, lasciandosi alle spalle molti importanti uomini di classifica. Undicesimo nella generale a meno di due minuti da Lopez, il francese, come da lui stesso dichiarato alla vigilia della corsa, potrebbe continuare a dedicarsi alla generale nelle prossime tappe. Nell’immediato dopo tappa, il corridore transalpino, però, non è apparso del tutto soddisfatto del risultato ottenuto, pur sottolineando la buona gestione della salita finale.

“Lo scenario della giornata è stato diverso da quello che ci aspettavamo. Ci aspettavamo una grossa battaglia per la fuga, invece il tentativo buono è andato via abbastanza rapidamente. La squadra mi ha piazzato perfettamente ai piedi della salita finale e da lì ho provato a gestire la mia ascesa. Ho ripreso molti corridori negli ultimi chilometri, dopo essermi staccato a metà salita. Sono contento di essere a questo livello, anche se non è nemmeno eccezionale. Ma dopo l’anno che ho passato sono già contento”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.