© Sirotti

Vuelta a España 2017, Contador colpito da un virus intestinale

Un virus intestinale a rallentare Alberto Contador alla Vuelta a España 2017. L’ultima corsa della straordinaria carriera del capitano della Trek – Segafredo non è decisamente iniziata nel modo migliore, sin dalla prima giornata. Se nella cronometro il distacco era stato tutto sommato contenuto, riuscendo poi a limitare i danni nella insidiosa seconda frazione, nella terza tappa lo spagnolo ha ceduto sulle prime salite, chiudendo ad oltre due minuti dal vincitore Vincenzo Nibali, con un ritado nella generale superiore ai tre minuti da b. Inizialmente, il Pistolero non ha voluto parlare del suo problema fisico, ma ieri ha dovuto ammettere che le sue controprestazione sono dovute ad un problema gastrointestinale che lo ha colpito.

Con un virus non sai mai se si tratta di un problema che dura uno o più giorni – ha ammesso ai giornalisti dopo il traguardo – Spero che andrà meglio, ma potrebbe succedere anche il contrario. Vedremo giorno dopo giorno, devo restare concentrato e sperare di riprendermi presto. Penso di poter recuperare per poter provare qualcosa in questa Vuelta”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.