© Maxime Schmid / Swiss Cycling

Europei Trentino 2021, Stefan Küng guarda già avanti: “Bello allungare il mio regno, ma ora voglio la maglia iridata”

Stefan Küng si conferma campione continentale agli Europei Trentino 2021. Il corridore svizzero, già vincitore nel 2020, ha vinto la prova a cronometro anche in questa edizione della rassegna, battendo Filippo Ganna. L’elvetico, però, non vuole fermarsi qui e punta ancora a battere l’italiano (e ovviamente non solo) nella prova a cronometro del prossimo mondiale fiammingo, con lo scopo di prendersi la maglia iridata dal corridore piemontese. Fino ad allora, comunque, il corridore della Groupama-FDJ potrà godersi ancora la maglia di campione continentale, guadagnata con una prestazione d’autore, che gli ha permesso di recuperare molto terreno nella parte finale.

“Sono contento, fantastico difendere la maglia – ha commentato – Era una crono molto veloce ed era importante conservare della potenza per gli ultimi chilometri, per superare le curve così bene e così velocemente. Nel finale avevamo vento a favore, quindi era importante tenere un ritmo alto. Dopo il primo intermedio sapevo che avevo ancora buone chance di vincere. So di poter recuperare in una crono simile. Durante la corsa pensavo alle Olimpiadi di Tokyo. Poi ho perso la medaglia per una frazione di secondo. ‘Continua, continua’ è quello che ho pensato per tutto il tempo. Fantastico allungare il mio regno, ma ora punto a indossare presto un’altra maglia (quella iridata – ndr) anche, quello è il mio obiettivo sin dai Giochi”

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.