© A.S.O./Pauline Ballet

Tour de France 2021, Top/Flop del Giorno

La nostra rubrica che traccia il bilancio della giornata appena conclusasi al Tour de France 2021.

TOP

Mark Cavendish (Deceuninck-QuickStep): Non si ferma più. Dopo il successo dell’altro ieri, si conferma ancora una volta come l’uomo più veloce del gruppo. Sembra tornato indietro di dieci anni e torna a dettare legge per la terza volta a Châteauroux. Si avvicina al record di Eddy Merckx: una favola che, solo qualche mese fa, sembrava impossibile.

Nacer Bouhanni (Arkea-Samsic): Tre volate e tre podi. Anche il francese sembra tornato quello dei giorni migliori. Purtroppo per lui, trova ancora una volta sulla sua strada un Cavendish straordinario ma considerando che non dispone certo del treno di Deceuninck o Alpecin, i suoi piazzamenti hanno un gran valore.

Greg Van Avermaet (Ag2r Citroen): Combattivo. Prima entra nell’interessantissima azione di inizio tappa, subito stoppata dal gruppo vista la pericolosità della situazione. Il campione olimpico, però, non si arrende e ci riprova poco dopo, subito raggiunto da Roger Kluge. I due vengono ripresi a 2,5 chilometri dall’arrivo ma riescono ad animare una frazione dal destino segnato.

FLOP

Alpecin – Fenix: In queste prime volate hanno dimostrato di essere la formazione meglio attrezzata. Gli unici a riuscire a combattere alla pari contro il famigerato treno della Deceuninck, riescono però, per la seconda volta, a farsi beffare da Cavendish. Il britannico è in stato di grazia ma forse voler a tutti i costi far vincere anche Philipsen, dopo che Merlier ha già dimostrato di  potrebbe rivelarsi controproducente.

Arnaud Démare (Groupama-FDJ): Perde il suo ultimo uomo Jacopo Guarnieri a 2,5 chilometri dal traguardo. Ma, nonostante questa attenuante, il francese non riesce ancora ad entrare nella lotta per la vittoria. Arrivato a questo Tour de France indicato come uno dei pretendenti alla Maglia Verde, non è ancora riuscito ad essere protagonista.

Wout  Van Aert (Jumbo-Visma): Al termine della deludente cronometro di ieri aveva dichiarato che avrebbe cercato immediato riscatto nella volata odierna. Operazione non riuscita visto l’ottavo posto finale. Evidentemente è lontano dalla forma eccezionale che lo aveva accompagnato alla Grande Boucle dello scorso anno quando riusciva a farsi valere su tutti i terreni.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.