© ASO / Pauline Ballet

Tour de France 2020, Caleb Ewan: “Sapevo che dovevo rischiare visto che arrivavo da dietro”

Volata monstre di Caleb Ewan al Tour de France 2020. Il velocista della Lotto Soudal, infatti, si è imposto quest’oggi a Sisteron sul traguardo della terza frazione della Grande Boucle, con un grande slalom utile per l’impressionante rimonta finale. La compagine belga può dunque far finalmente festa, dopo un inizio di Tour molto travagliato, con i ritiri di John Degenkolb (finito fuori tempo massimo) e Philippe Gilbert dopo le cadute della prima tappa. Il folletto australiano, infatti, con una grande azione solitaria è riuscito a sopperire all’assenza dei due compagni, sfruttando una delle poche opportunità che gli si presenteranno.

“Non abbiamo ancora realmente iniziato e ho perso due compagni – ha esordito –  Ma sapevamo che anche così avrei potuto fare un buon lavoro e che avremmo potuto vincere. Dobbiamo cercare di cogliere ogni occasione per i velocisti perché quest’anno non ce ne sono molte. Non sarà semplice vincere di nuovo”.

L’ex Mitchelton ha poi spiegato la sua azione nel finale di gara: “Prima dell’arrivo sono riuscito a gestirmi, ma poi ho perso la ruota del mio compagno e sapevo che dovevo rischiare visto che arrivavo da dietro. Ho visto un buco vicino alle transenne e mi sono infilato. Andavo velocissimo e sono riuscito a vincere”.

Per il classe ’94 quello odierno è il quarto successo al Tour, dopo i tre dello scorso anno, ma l’intenzione è quella di non fermarsi qui: “Questa vittoria è diversa da quelle dell’anno scorso. Sono molto felice di essere riuscito a vincere in questo Tour così speciale. Spero di poter continuare così, di poter venire ancora al Tour e continuare a vincere”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.