© Sirotti

Tour de France 2019, Tejay Van Garderen saluta la corsa per una frattura alla mano

Tejay Van Garderen non sarà questa mattina al via della ottava tappa del Tour de France 2019. Caduto ieri nelle prime fasi di corsa, riportando numerose abrasioni e contusioni, il corridore della EF Education First era riuscito a risalire in sella dopo qualche momento a terra per poi concludere regolarmente la tappa, pur con tre minuti di ritardo sul gruppo. Dopo il traguardo si è tuttavia recato alla clinica mobile del Tour de France, dove sono stati effettuati degli esami radiologici che hanno evidenziato una frattura a livello del quinto metacarpo della mano sinistra. Con l’applicazione di un tutore, impossibile dunque per lui continuare la corsa.

“La caduta è il risultato di un errore personale – ammette lo statunitense – Stavo guardando in basso, alla mia bici, perché avevo visto qualcosa, tipo un foglio di carta, che si era incastrato, quindi guardavo in giù e ho colpito uno spartitraffico. Non posso prendermela con nessuno, se non con me stesso, anzi, spero vivamente che nessuno si sia fatto male per colpa mia”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.