© Team LottoNL-Jumbo

Tour de France 2018, capolavoro Roglič! Thomas controlla, Quintana crolla

Primož Roglič si è aggiudicato oggi l’ultima tappa pirenaica del Tour de France 2018. Lo sloveno ha allungato lungo l’ultima discesa della Lourdes – Laruns (200,5 km), andando a tagliare il traguardo con 19” di vantaggio su Geraint Thomas (Sky) e Romain Bardet (Ag2r La Mondiale). In questo gruppetto sono arrivati anche Chris Froome (Sky), Tom Dumoulin (Sunweb), Daniel Martin (UAE), Mikel Landa (Movistar) e a Rafal Majka (BORA-hansgrohe).

Con questo successo, lo sloveno si porta in terza posizione generale a 2’24” dal gallese, a discapito di un Froome piuttosto stanco, e con soli 19 secondi da recuperare su Tom Dumoulin (Sunweb). Crolla invece in nona posizione, oltre dieci minuti da Thomas, Nairo Quintana (Movistar), facendo recuperare una posizione a Steven Kruijswijk (LottoNL-Jumbo), Landa, Bardet e Martin. Chiude la top ten il russo Ilnur Zakarin (Katusha-Alpecin), oggi in fuga, che scavalca Jakob Fuglsang (Astana) e Alejandro Valverde (Movistar), oggi non pervenuti.

Subito scatti e rapidamente, sotto l’impulso di Damien Gaudin (Direct Energie) si forma un terzetto al comando con Lukas Postlberger (Bora-hansgrohe) e Silvan Dillier (Ag2r La Mondiale) che guadagnano una ventina di secondi su un gruppo dal quale nelle prime fasi si continua a scatti. Allo scollinamento del primo GPM Anthony Perez (Cofidis) prova ad avvicinarsi, ma il francese non riesce a ricongiungersi e viene ripreso dal gruppo, che inizia a concedere maggiore spazio agli attaccanti, il cui vantaggio sale fino al minuto.

Dopo 15 chilometri Bob Jungels (Quick-Step Floors) e Adam Yates (Mitchelton-Scott) lanciano una controffensiva, raggiunti da Tanel Kangert (Astana), con il quale non tardano a riportarsi sulla testa della corsa, formando così un sestetto al comando. Dal gruppo intanto continuano ad uscire corridori, formando un secondo sestetto che si lancia all’inseguimento. A comporlo sono Julian Alaphilippe (Quick-Step Floors), Sylvain Chavanel (Direct Energie), giunti in un secondo momento, Andrey Amador (Movistar), Gorka Izagirre (Bahrain-Merida), Warren Barguil (Fortuneo-Samsic) e Arthur Vichot (Groupama-FDJ), che si portano rapidamente a una trentina di secondi dagli attaccanti.

Quando dal gruppo esce un terzo sestetto il gruppo decide di rialzarsi, con la Sky che si disinteressa dell’inseguimento. Rapidamente dunque Bauke Mollema (Trek-Segafredo), Mikel Nieve (Mitchelton-Scott), Tom-Jelte Slagter (Dimension Data), Markus Burghardt (Bora-hansgrohe), Daniele Bennati (Movistar) e Romain Hardy (Fortuneo-Samsic) si riportano sui primi inseguitori, formando così un gruppo di una dozzina di unità alle spalle della testa della corsa, che tuttavia non si rialza ad aspettarli. Mentre il gruppo perde fino a cinque minuti al secondo GPM di giornata, i contrattaccanti restano a lungo a circa un minuto.

Nella discesa che segue il ritmo tuttavia cambia, con gli inseguitori che iniziano a recuperare, mentre in testa al gruppo si porta la Katusha – Alpecin, tra le poche squadre rimaste fuori, aumentando l’andatura e facendo calare il distacco dalla testa della corsa. Ritenendo che il ricongiungimento potrebbe non tardare, Kangert ne approfitta per espletare un bisogno fisiologico, venendo così ripreso dagli inseguitori, il cui ritardo dopo 50 chilometri di corsa è ridotto a trenta secondi, mentre il ritmo della formazione elvetica ha consentito al gruppo, ormai allungato in fila indiana, di scendere a quattro minuti di ritardo.

Il ricongiungimento arriva non molto prima del traguardo volante, preludio alla prima vera salita di giornata, il Col d’Aspin, sulle cui rampe deve cedere Gaudin, lasciando così 17 uomini al comando. Giunto con un ritardo di 3’10”, il gruppo comincia a sua volta a perdere rapidamente unità, con un sofferente Peter Sagan (Bora-hansgrohe) tra i primi a lasciare. Pur senza riuscire a far calare il vantaggio, la Katusha-Alpecin insiste nella sua azione, almeno sino a quando non si muove Marc Soler (Movistar), la cui azione si esaurisce tuttavia poco dopo, con la Sky che prende il controllo del gruppo, per poi concedere nuovo terreno ai fuggitivi, fortemente diminuiti.

Nel corso della salita perdono infatti terreno anche Postlberger, Gaudin, Vichot, Chavanel, Dillier, Burghardt e Hardy, con quest’ultimo che riesce tuttavia a rientrare in discesa per un totale di 12 uomini al comando. Se fino allo scollinamento è la Sky a tirare, concedendo fino a 4’20” in cima, in discesa è nuovamente la Katusha – Alpecin a portarsi davanti, spezzando inizialmente il plotone che non si aspettava un cambio di ritmo così improvviso. Rapidamente si arriva dunque a Saint-Marie-de-Campan, da dove sostanzialmente inizia il mitico Tourmalet.

Se nelle prime rampe non succede nulla, viste le pendenze leggere, dopo il rifornimento cominciano a smuoversi le acque grazie all’azione convinta della Katusha, che parte in coppia con Pavel Kochetkov e Ilnur Zakarin. Alla loro ruota si lancia subito Mikel Landa (Movistar), formando un terzetto interessante. La Ag2r La Mondiale fiuta il pericolo e mette Mathias Frank a tirare, dando una ulteriore scossa al gruppo. Con il gruppo ridotto ad appena una ventina di corridori non tarda a partire anche Romain Bardet (Ag2r La Mondiale), che rapidamente si riporta su Landa e Zakarin, potendo usufruire per qualche centinaio di metri del lavoro dell’ex fuggitivo Dillier. Simile l’operato di Bennati poco dopo, mentre dal gruppo decidono di muoversi anche Jakob Fuglsang (Astana) e Rafal Majka (Bora-hansgrohe), che spendono molto per rientrare avendo perso l’attimo.

La collaborazione fra questi attaccanti è buona, riuscendo a guadagnare fino a rientrare a 1’30” dalla testa della corsa, con il gruppo sempre a poco più di tre minuti. A tre chilometri dalla vetta, dopo che Fuglsang ha perso terreno, Landa rompe gli indugi e scatta, con il solo Majka che riesce ad andargli dietro, anche se al passo riusciranno a rientrare prima Zakarin e poi Bardet, con il francese che si era accollato da solo tutto l’inseguimento prima di uno scatto del russo giusto al momento di rientrare. A quel punto i quattro riprendono Amador e Yates, con il costaricano che si impegna a fondo per il proprio capitano, permettendogli di guadagnare ancora sul gruppo e salire sul podio virtuale.

Allo scollinamento il primo è nuovamente Alaphilippe, seguito da Nieve, Jungels, Barguil, Kangert e Gorka Izagirre. Dopo aver guadagnato qualche secondo nelle fasi finali della salita Majka scollina con un ritardo di 45 secondi, una manciata in più di Amador che porta con sé Landa, Majka, Bardet, Zakarin e Yates. Il costaricense sfrutta al megliole sue dote in discesa per iniziare una picchiata che porta al ricongiungimento con i primi a 65 chilometri dalla conclusione, formando così un gruppo di undici corridori al comando, del quale non fa dunque parte Yates, che nella discesa perde terreno e si rialza, come già fatto anche da Fuglsang, per essere ripreso dal gruppo, distante 3’20” una volta arrivati a valle.

Il grande lavoro di Amador si esaurisce ai piedi del Col de Bordères, dove è Alaphilippe ad accollarsi molto del lavoro tra gli attaccanti. La Maglia a Pois si sacrifica per Jungels permettendo al vantaggio di salire leggermente, almeno fino a quando non è Robert Gesink (LottoNL-Jumbo) a prendere in mano le redini del gruppo. A poco più di 50 chilometri dal traguardo il distacco inizia così a calare, mentre davanti è Bardet a rompere nuovamente gli indugi, provando una accelerazione a cui rispondono prontamente Landa e Majka, con Nieve che riporta poi tutti sotto. Quando inizia la salita repertoriata si stacca Alaphilippe, imitato poco dopo da Barguil, mentre i più attivi sono Landa e Jungels, che hanno anche interessi di classifica.

L’accordo comunque dura per tutta la salita, che vede cedere anche Nieve, mentre il vantaggio dalla testa della corsa crolla grazie al grandissimo ritmo imposto da Gesink, che tuttavia si stacca all’utimo chilometro di salita, lasciando nuovamente alla Sky l’onere di tirare il gruppo. Michal Kwiatkowski impone un ritmo più blando, permettendo ai fuggitivi di riprendere qualche secondo, scollinando così con un ritardo di 1’45”, invariato poi ai piedi del Col d’Aubisque, ultima salita del Tour de France 2018.

Quando la strada inizia a salire davanti è Landa ad attaccare, mentre in gruppo ormai ridotto a meno di venti unità è Steven Kruijswijk (LottoNL-Jumbo) a scattare. Mentre allo spagnolo si unisce subito Bardet, con Majka che li raggiunge poco dopo, il corridore olandese prosegue la sua azione da solo, guadagnando un massimo di 25 secondi, almeno fino a quando non parte anche Tom Dumoulin (Team Sunweb). L’azione dell’iridato a cronometro vede Primoz Roglič (LottoNL-Jumbo) rispondere prontamente, con Geraint Thomas (Sky) che non li lascia andare, mentre invece fa più fatica il suo ex capitano Chris Froome, scortato da Egan Bernal.

Mentre si stacca in maniera definitiva Nairo Quintana (Movistar), con Dan Martin (UAE Team Emirates), Domenico Pozzovivo (Bahrain-Merida) e Pierre Latour (Ag2r La Mondiale) a fare l’elastico, impazza la bagarre con Dumoulin che attacca ancora, sempre marcato ad ombra da Thomas e Roglič. L’ex saltatore con gli sci piazza a sua volta una doppia accelerazione che manda Froome in difficoltà, senza tuttavia riuscire a staccare né Dumoulin né Thomas, sempre presenti alla sua ruota, portandoseli così appresso per andare a riprendere il suo compagno Kruijswijk.

Superando alcuni ex fuggitivi tra cui Jungels e Gorka Izagirre, questi corridori si portano a una manciata di secondi da Bardet, Landa, Majka e Zakarin. A quattro chilometri dal GPM ci riprova Kruijswijk, sfruttando il rallentamento che favorisce il ricongiungimento del gruppetto, trainato dal Bernal, con Froome e Martin.

Ai -2 chilometri dallo scollinamento, Majka non ci sta e prova a rilanciare l’azione in testa alla corsa, mentre Zakarin alza bandiera bianca. Tra gli inseguitori ci prova per l’ennesima volta Krujswijk, ma Bernal fa buona guardia. Verso l’ultimo chilometro di salita, Roglič prova ad accelerare, ma senza riuscire a fare la differenza, riuscendo però a riprendere anche Bardet e Landa. Il francese però non ci sta e prova ad attaccare di nuovo, portandosi via un Roglič sempre più brillante, anche se solo per poche decine di metri. Queste accelerazioni mandano di nuovo in difficoltà Froome, lasciando Thomas, Roglič, Dumoulin e Landa all’inseguimento del polacco, che riesce a vincere il GPM dell’Aubisque. Ad inizio discesa, è sempre Roglič a guidare l’inseguimento, che si finalizza a 17 chilometri dal traguardo, davanti a Thomas, Dumoulin, Froome, Roglič, Kruijswijk, Landa, Bardet, Martin e Zakarin.

La discesa prosegue senza particolari acuti, con lo sloveno a tenere alto il ritmo marcato stretto da Dumoulin e Zakarin e Kruiswijk invece quelli più in difficoltà. Roglič riesce quindi a piazzare la stoccata decisiva a sette chilometri dal traguardo, favorito da un rallentamento da parte di Dumoulin, nel frattempo in cerca di aiuto da parte degli Sky. Lo sloveno sfrutta le proprie doti di passista per incrementare il vantaggio fino ai 19 secondi che riesce a fare segnare sul traguardo di Laruns. Alle sue spalle, il più brillante è ancora una volta Thomas, che sprinta e si porta a casa il secondo posto con relativo abbuono.

Ordine di arrivo Diciannovesima Tappa Tour de France 2018

1  PRIMOŽ ROGLIC TEAM LOTTO NL – JUMBO 05H 28′ 17”
2  GERAINT THOMAS TEAM SKY + 00H 00′ 19”
3  ROMAIN BARDET AG2R LA MONDIALE + 00H 00′ 19”
4  DANIEL MARTIN UAE TEAM EMIRATES + 00H 00′ 19”
5  RAFAL MAJKA BORA – HANSGROHE + 00H 00′ 19”
6  TOM DUMOULIN TEAM SUNWEB + 00H 00′ 19”
7  MIKEL LANDA MEANA MOVISTAR TEAM + 00H 00′ 19”
8  CHRIS FROOME TEAM SKY + 00H 00′ 19”
9  STEVEN KRUIJSWIJK TEAM LOTTO NL – JUMBO + 00H 00′ 31”
10  ILNUR ZAKARIN TEAM KATUSHA ALPECIN + 00H 00′ 31”
11  GORKA IZAGUIRRE INSAUSTI BAHRAIN – MERIDA + 00H 01′ 47”
12  BOB JUNGELS QUICK – STEP FLOORS + 00H 01′ 47”
13  EGAN ARLEY BERNAL GOMEZ TEAM SKY + 00H 01′ 47”
14  DOMENICO POZZOVIVO BAHRAIN – MERIDA + 00H 03′ 39”
15  JON IZAGUIRRE INSAUSTI BAHRAIN – MERIDA + 00H 03′ 39”
16  TANEL KANGERT ASTANA PRO TEAM + 00H 03′ 57”
17  PIERRE ROGER LATOUR AG2R LA MONDIALE + 00H 04′ 31”
18  ANTWAN TOLHOEK TEAM LOTTO NL – JUMBO + 00H 06′ 52”
19  NAIRO QUINTANA MOVISTAR TEAM + 00H 07′ 09”
20  JAKOB FUGLSANG ASTANA PRO TEAM + 00H 07′ 18”
21  DAMIANO CARUSO BMC RACING TEAM + 00H 07′ 18”
22  SIMON GESCHKE TEAM SUNWEB + 00H 07′ 18”
23  WARREN BARGUIL TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 00H 07′ 18”
24  MIKEL NIEVE ITURRALDE MITCHELTON – SCOTT + 00H 07′ 18”
25  TEJAY VAN GARDEREN BMC RACING TEAM + 00H 11′ 58”
26  ROBERT GESINK TEAM LOTTO NL – JUMBO + 00H 12′ 36”
27  DAVID GAUDU GROUPAMA – FDJ + 00H 13′ 09”
28  ALEJANDRO VALVERDE MOVISTAR TEAM + 00H 14′ 38”
29  DANIEL NAVARRO GARCIA COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 00H 14′ 38”
30  JESPER HANSEN ASTANA PRO TEAM + 00H 16′ 59”
31  GUILLAUME MARTIN WANTY – GROUPE GOBERT + 00H 17′ 43”
32  PIERRE ROLLAND TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 00H 17′ 43”
33  MAXIME BOUET TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 00H 17′ 43”
34  KRISTIJAN ÐURASEK UAE TEAM EMIRATES + 00H 17′ 43”
35  MICHAL KWIATKOWSKI TEAM SKY + 00H 18′ 28”
36  JULIAN ALAPHILIPPE QUICK – STEP FLOORS + 00H 18′ 28”
37  JONATHAN CASTROVIEJO TEAM SKY + 00H 19′ 30”
38  JULIEN BERNARD TREK – SEGAFREDO + 00H 21′ 41”
39  LAURENS TEN DAM TEAM SUNWEB + 00H 21′ 41”
40  MARC SOLER MOVISTAR TEAM + 00H 22′ 53”
41  TOM-JELTE SLAGTER TEAM DIMENSION DATA + 00H 24′ 13”
42  ADAM YATES MITCHELTON – SCOTT + 00H 29′ 40”
43  SILVAN DILLIER AG2R LA MONDIALE + 00H 31′ 41”
44  MICHAEL SCHÄR BMC RACING TEAM + 00H 31′ 43”
45  RUDY MOLARD GROUPAMA – FDJ + 00H 31′ 43”
46  OLIVER NAESEN AG2R LA MONDIALE + 00H 31′ 43”
47  PAVEL KOCHETKOV TEAM KATUSHA ALPECIN + 00H 31′ 43”
48  GUILLAUME VAN KEIRSBULCK WANTY – GROUPE GOBERT + 00H 31′ 43”
49  SYLVAIN CHAVANEL DIRECT ENERGIE + 00H 31′ 43”
50  THOMAS DE GENDT LOTTO SOUDAL + 00H 31′ 55”
51  STEFAN KÜNG BMC RACING TEAM + 00H 31′ 55”
52  KOEN DE KORT TREK – SEGAFREDO + 00H 31′ 55”
53  KEVIN LEDANOIS TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 00H 31′ 55”
54  NIKIAS ARNDT TEAM SUNWEB + 00H 31′ 55”
55  IMANOL ERVITI MOVISTAR TEAM + 00H 31′ 55”
56  OMAR FRAILE MATARRANZ ASTANA PRO TEAM + 00H 31′ 55”
57  MARCUS BURGHARDT BORA – HANSGROHE + 00H 31′ 55”
58  TOMASZ MARCZYNSKI LOTTO SOUDAL + 00H 31′ 55”
59  THOMAS DEGAND WANTY – GROUPE GOBERT + 00H 31′ 55”
60  MATHIAS FRANK AG2R LA MONDIALE + 00H 31′ 55”
61  JULIEN VERMOTE TEAM DIMENSION DATA + 00H 31′ 55”
62  SIMON GERRANS BMC RACING TEAM + 00H 31′ 55”
63  YOANN OFFREDO WANTY – GROUPE GOBERT + 00H 31′ 55”
64  GREG VAN AVERMAET BMC RACING TEAM + 00H 31′ 55”
65  JHON DARWIN ATAPUMA HURTADO UAE TEAM EMIRATES + 00H 31′ 55”
66  LAURENT PICHON TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 00H 31′ 55”
67  SØREN KRAGH ANDERSEN TEAM SUNWEB + 00H 31′ 55”
68  DARYL IMPEY MITCHELTON – SCOTT + 00H 32′ 05”
69  FRANCO PELLIZOTTI BAHRAIN – MERIDA + 00H 32′ 05”
70  SIMON CLARKE TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 00H 32′ 05”
71  FLORIAN VACHON TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 00H 32′ 05”
72  PAUL MARTENS TEAM LOTTO NL – JUMBO + 00H 32′ 05”
73  GREGOR MÜHLBERGER BORA – HANSGROHE + 00H 32′ 05”
74  ELIE GESBERT TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 00H 32′ 05”
75  PAWEL POLJANSKI BORA – HANSGROHE + 00H 32′ 05”
76  LILIAN CALMEJANE DIRECT ENERGIE + 00H 32′ 05”
77  ROMAIN HARDY TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 00H 32′ 05”
78  MATHEW HAYMAN MITCHELTON – SCOTT + 00H 32′ 05”
79  DANIEL FELIPE MARTINEZ POVEDA TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 00H 32′ 05”
80  JESUS HERRADA COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 00H 32′ 05”
81  MAGNUS CORT NIELSEN ASTANA PRO TEAM + 00H 32′ 05”
82  CHAD HAGA TEAM SUNWEB + 00H 32′ 05”
83  TIMO ROOSEN TEAM LOTTO NL – JUMBO + 00H 32′ 05”
84  CHRISTOPHE LAPORTE COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 00H 32′ 05”
85  WOUT POELS TEAM SKY + 00H 32′ 05”
86  BAUKE MOLLEMA TREK – SEGAFREDO + 00H 32′ 05”
87  ARTHUR VICHOT GROUPAMA – FDJ + 00H 32′ 05”
88  NILS POLITT TEAM KATUSHA ALPECIN + 00H 32′ 05”
89  THOMAS BOUDAT DIRECT ENERGIE + 00H 32′ 05”
90  ANTHONY TURGIS COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 00H 32′ 05”
91  NICOLAS EDET COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 00H 32′ 05”
92  RORY SUTHERLAND UAE TEAM EMIRATES + 00H 32′ 05”
93  MARCO MINNAARD WANTY – GROUPE GOBERT + 00H 32′ 05”
94  TOMS SKUJINS TREK – SEGAFREDO + 00H 32′ 05”
95  MICHAEL VALGREN ANDERSEN ASTANA PRO TEAM + 00H 32′ 05”
96  ANDREY AMADOR MOVISTAR TEAM + 00H 32′ 05”
97  AMAEL MOINARD TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 00H 32′ 05”
98  DION SMITH WANTY – GROUPE GOBERT + 00H 32′ 05”
99  AMUND GRØNDAHL JANSEN TEAM LOTTO NL – JUMBO + 00H 32′ 05”
100  FABIEN GRELLIER DIRECT ENERGIE + 00H 32′ 05”
101  JEROME COUSIN DIRECT ENERGIE + 00H 32′ 05”
102  ROMAIN SICARD DIRECT ENERGIE + 00H 32′ 05”
103  IAN BOSWELL TEAM KATUSHA ALPECIN + 00H 32′ 05”
104  DANIELE BENNATI MOVISTAR TEAM + 00H 32′ 05”
105  EDVALD BOASSON HAGEN TEAM DIMENSION DATA + 00H 32′ 34”
106  DIMITRI CLAEYS COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 00H 32′ 50”
107  ANTHONY PEREZ COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 00H 32′ 50”
108  TOBIAS LUDVIGSSON GROUPAMA – FDJ + 00H 36′ 22”
109  JASPER STUYVEN TREK – SEGAFREDO + 00H 36′ 22”
110  LUKE ROWE TEAM SKY + 00H 36′ 22”
111  DAMIEN GAUDIN DIRECT ENERGIE + 00H 36′ 22”
112  JULIEN SIMON COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 00H 38′ 23”
113  TIMOTHY DUPONT WANTY – GROUPE GOBERT + 00H 38′ 23”
114  EDWARD THEUNS TEAM SUNWEB + 00H 38′ 23”
115  MICHAEL HEPBURN MITCHELTON – SCOTT + 00H 38′ 23”
116  MARCO MARCATO UAE TEAM EMIRATES + 00H 38′ 23”
117  HEINRICH HAUSSLER BAHRAIN – MERIDA + 00H 38′ 23”
118  LUKE DURBRIDGE MITCHELTON – SCOTT + 00H 38′ 23”
119  OLIVIERO TROIA UAE TEAM EMIRATES + 00H 38′ 23”
120  ALEXANDER KRISTOFF UAE TEAM EMIRATES + 00H 38′ 23”
121  SONNY COLBRELLI BAHRAIN – MERIDA + 00H 38′ 23”
122  JACK BAUER MITCHELTON – SCOTT + 00H 38′ 23”
123  SEP VANMARCKE TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 00H 38′ 23”
124  JASPER DE BUYST LOTTO SOUDAL + 00H 38′ 23”
125  YVES LAMPAERT QUICK – STEP FLOORS + 00H 38′ 23”
126  REINARDT JANSE VAN RENSBURG TEAM DIMENSION DATA + 00H 38′ 23”
127  JAY ROBERT THOMSON TEAM DIMENSION DATA + 00H 38′ 23”
128  ROBERTO FERRARI UAE TEAM EMIRATES + 00H 38′ 23”
129  KRISTIJAN KOREN BAHRAIN – MERIDA + 00H 38′ 23”
130  ANDREA PASQUALON WANTY – GROUPE GOBERT + 00H 38′ 23”
131  NIKI TERPSTRA QUICK – STEP FLOORS + 00H 38′ 23”
132  TOM SCULLY TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 00H 38′ 23”
133  RAMON SINKELDAM GROUPAMA – FDJ + 00H 38′ 23”
134  JOHN DEGENKOLB TREK – SEGAFREDO + 00H 38′ 23”
135  OLIVIER LE GAC GROUPAMA – FDJ + 00H 38′ 23”
136  MACIEJ BODNAR BORA – HANSGROHE + 00H 38′ 23”
137  MICHAEL GOGL TREK – SEGAFREDO + 00H 38′ 23”
138  JACOPO GUARNIERI GROUPAMA – FDJ + 00H 38′ 23”
139  ARNAUD DEMARE GROUPAMA – FDJ + 00H 38′ 23”
140  LUKAS PÖSTLBERGER BORA – HANSGROHE + 00H 38′ 23”
141  DANIEL OSS BORA – HANSGROHE + 00H 38′ 23”
142  MAXIMILIANO ARIEL RICHEZE QUICK – STEP FLOORS + 00H 38′ 23”
143  PETER SAGAN BORA – HANSGROHE + 00H 38′ 23”
144  LAWSON CRADDOCK TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 00H 38′ 23”
145  TAYLOR PHINNEY TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 00H 40′ 33”

Classifica generale Tour de France 2018

1  GERAINT THOMAS TEAM SKY 79H 49′ 31”
2  TOM DUMOULIN TEAM SUNWEB + 00H 02′ 05”
3  PRIMOŽ ROGLIC TEAM LOTTO NL – JUMBO + 00H 02′ 24”
4  CHRIS FROOME TEAM SKY + 00H 02′ 37”
5  STEVEN KRUIJSWIJK TEAM LOTTO NL – JUMBO + 00H 04′ 37”
6  MIKEL LANDA MEANA MOVISTAR TEAM + 00H 04′ 40”
7  ROMAIN BARDET AG2R LA MONDIALE + 00H 05′ 15”
8  DANIEL MARTIN UAE TEAM EMIRATES + 00H 06′ 39”
9  NAIRO QUINTANA MOVISTAR TEAM + 00H 10′ 26”
10  ILNUR ZAKARIN TEAM KATUSHA ALPECIN + 00H 11′ 49”
11  BOB JUNGELS QUICK – STEP FLOORS + 00H 15′ 54”
12  JAKOB FUGLSANG ASTANA PRO TEAM + 00H 16′ 36”
13  PIERRE ROGER LATOUR AG2R LA MONDIALE + 00H 20′ 21”
14  ALEJANDRO VALVERDE MOVISTAR TEAM + 00H 25′ 50”
15  EGAN ARLEY BERNAL GOMEZ TEAM SKY + 00H 26′ 08”
16  TANEL KANGERT ASTANA PRO TEAM + 00H 31′ 19”
17  WARREN BARGUIL TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 00H 33′ 59”
18  DOMENICO POZZOVIVO BAHRAIN – MERIDA + 00H 36′ 37”
19  RAFAL MAJKA BORA – HANSGROHE + 00H 37′ 35”
20  GUILLAUME MARTIN WANTY – GROUPE GOBERT + 00H 40′ 00”
21  DAMIANO CARUSO BMC RACING TEAM + 00H 41′ 14”
22  JON IZAGUIRRE INSAUSTI BAHRAIN – MERIDA + 00H 43′ 24”
23  MIKEL NIEVE ITURRALDE MITCHELTON – SCOTT + 00H 45′ 39”
24  GORKA IZAGUIRRE INSAUSTI BAHRAIN – MERIDA + 00H 46′ 51”
25  SIMON GESCHKE TEAM SUNWEB + 00H 48′ 09”
26  BAUKE MOLLEMA TREK – SEGAFREDO + 00H 59′ 14”
27  PIERRE ROLLAND TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 01H 04′ 36”
28  GREG VAN AVERMAET BMC RACING TEAM + 01H 05′ 29”
29  LILIAN CALMEJANE DIRECT ENERGIE + 01H 14′ 55”
30  ADAM YATES MITCHELTON – SCOTT + 01H 15′ 53”
31  ROBERT GESINK TEAM LOTTO NL – JUMBO + 01H 17′ 32”
32  TEJAY VAN GARDEREN BMC RACING TEAM + 01H 20′ 24”
33  JULIAN ALAPHILIPPE QUICK – STEP FLOORS + 01H 24′ 10”
34  DAVID GAUDU GROUPAMA – FDJ + 01H 27′ 04”
35  JULIEN BERNARD TREK – SEGAFREDO + 01H 28′ 53”
36  ANTWAN TOLHOEK TEAM LOTTO NL – JUMBO + 01H 35′ 02”
37  DANIEL FELIPE MARTINEZ POVEDA TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 01H 36′ 36”
38  KRISTIJAN ÐURASEK UAE TEAM EMIRATES + 01H 43′ 12”
39  RUDY MOLARD GROUPAMA – FDJ + 01H 43′ 36”
40  SYLVAIN CHAVANEL DIRECT ENERGIE + 01H 44′ 59”
41  ARTHUR VICHOT GROUPAMA – FDJ + 01H 47′ 29”
42  AMAEL MOINARD TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 01H 53′ 14”
43  MAXIME BOUET TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 01H 54′ 06”
44  MICHAEL VALGREN ANDERSEN ASTANA PRO TEAM + 01H 54′ 12”
45  NICOLAS EDET COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 01H 55′ 39”
46  DARYL IMPEY MITCHELTON – SCOTT + 01H 55′ 46”
47  DANIEL NAVARRO GARCIA COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 01H 56′ 55”
48  JESUS HERRADA COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 01H 58′ 14”
49  ANDREY AMADOR MOVISTAR TEAM + 02H 00′ 32”
50  MICHAL KWIATKOWSKI TEAM SKY + 02H 01′ 32”
51  LAURENS TEN DAM TEAM SUNWEB + 02H 01′ 42”
52  MATHIAS FRANK AG2R LA MONDIALE + 02H 03′ 24”
53  SØREN KRAGH ANDERSEN TEAM SUNWEB + 02H 05′ 46”
54  STEFAN KÜNG BMC RACING TEAM + 02H 06′ 02”
55  JESPER HANSEN ASTANA PRO TEAM + 02H 06′ 22”
56  OMAR FRAILE MATARRANZ ASTANA PRO TEAM + 02H 06′ 57”
57  THOMAS DEGAND WANTY – GROUPE GOBERT + 02H 07′ 06”
58  TOM-JELTE SLAGTER TEAM DIMENSION DATA + 02H 08′ 55”
59  WOUT POELS TEAM SKY + 02H 11′ 24”
60  FRANCO PELLIZOTTI BAHRAIN – MERIDA + 02H 12′ 28”
61  PAVEL KOCHETKOV TEAM KATUSHA ALPECIN + 02H 12′ 49”
62  MARCO MINNAARD WANTY – GROUPE GOBERT + 02H 15′ 49”
63  JASPER STUYVEN TREK – SEGAFREDO + 02H 16′ 25”
64  MARC SOLER MOVISTAR TEAM + 02H 17′ 19”
65  THOMAS DE GENDT LOTTO SOUDAL + 02H 22′ 12”
66  OLIVER NAESEN AG2R LA MONDIALE + 02H 24′ 13”
67  MAGNUS CORT NIELSEN ASTANA PRO TEAM + 02H 26′ 45”
68  JHON DARWIN ATAPUMA HURTADO UAE TEAM EMIRATES + 02H 29′ 14”
69  NIKIAS ARNDT TEAM SUNWEB + 02H 30′ 15”
70  PETER SAGAN BORA – HANSGROHE + 02H 31′ 11”
71  JONATHAN CASTROVIEJO TEAM SKY + 02H 34′ 49”
72  CHAD HAGA TEAM SUNWEB + 02H 37′ 57”
73  ROMAIN SICARD DIRECT ENERGIE + 02H 38′ 17”
74  GREGOR MÜHLBERGER BORA – HANSGROHE + 02H 39′ 10”
75  TOBIAS LUDVIGSSON GROUPAMA – FDJ + 02H 42′ 07”
76  JULIEN VERMOTE TEAM DIMENSION DATA + 02H 42′ 11”
77  IMANOL ERVITI MOVISTAR TEAM + 02H 44′ 33”
78  KOEN DE KORT TREK – SEGAFREDO + 02H 44′ 36”
79  IAN BOSWELL TEAM KATUSHA ALPECIN + 02H 45′ 16”
80  PAUL MARTENS TEAM LOTTO NL – JUMBO + 02H 47′ 01”
81  YVES LAMPAERT QUICK – STEP FLOORS + 02H 47′ 53”
82  SILVAN DILLIER AG2R LA MONDIALE + 02H 47′ 54”
83  TOMS SKUJINS TREK – SEGAFREDO + 02H 48′ 44”
84  ANTHONY PEREZ COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 02H 51′ 11”
85  EDVALD BOASSON HAGEN TEAM DIMENSION DATA + 02H 51′ 15”
86  ELIE GESBERT TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 02H 54′ 33”
87  NILS POLITT TEAM KATUSHA ALPECIN + 02H 55′ 57”
88  MICHAEL SCHÄR BMC RACING TEAM + 02H 57′ 07”
89  THOMAS BOUDAT DIRECT ENERGIE + 02H 57′ 54”
90  YOANN OFFREDO WANTY – GROUPE GOBERT + 02H 58′ 19”
91  EDWARD THEUNS TEAM SUNWEB + 02H 58′ 52”
92  JEROME COUSIN DIRECT ENERGIE + 03H 01′ 03”
93  PAWEL POLJANSKI BORA – HANSGROHE + 03H 01′ 12”
94  ANDREA PASQUALON WANTY – GROUPE GOBERT + 03H 01′ 14”
95  MARCUS BURGHARDT BORA – HANSGROHE + 03H 01′ 57”
96  KEVIN LEDANOIS TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 03H 06′ 03”
97  DION SMITH WANTY – GROUPE GOBERT + 03H 08′ 02”
98  LAURENT PICHON TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 03H 08′ 16”
99  FLORIAN VACHON TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 03H 08′ 17”
100  SIMON CLARKE TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 03H 10′ 31”
101  KRISTIJAN KOREN BAHRAIN – MERIDA + 03H 11′ 00”
102  JULIEN SIMON COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 03H 11′ 20”
103  DANIELE BENNATI MOVISTAR TEAM + 03H 12′ 31”
104  ROMAIN HARDY TEAM FORTUNEO – SAMSIC + 03H 12′ 57”
105  RORY SUTHERLAND UAE TEAM EMIRATES + 03H 13′ 07”
106  TOMASZ MARCZYNSKI LOTTO SOUDAL + 03H 15′ 02”
107  SIMON GERRANS BMC RACING TEAM + 03H 16′ 11”
108  SONNY COLBRELLI BAHRAIN – MERIDA + 03H 16′ 25”
109  MATHEW HAYMAN MITCHELTON – SCOTT + 03H 17′ 12”
110  REINARDT JANSE VAN RENSBURG TEAM DIMENSION DATA + 03H 17′ 51”
111  JOHN DEGENKOLB TREK – SEGAFREDO + 03H 21′ 31”
112  MICHAEL GOGL TREK – SEGAFREDO + 03H 25′ 20”
113  DANIEL OSS BORA – HANSGROHE + 03H 25′ 50”
114  SEP VANMARCKE TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 03H 26′ 19”
115  ALEXANDER KRISTOFF UAE TEAM EMIRATES + 03H 26′ 40”
116  NIKI TERPSTRA QUICK – STEP FLOORS + 03H 27′ 54”
117  ANTHONY TURGIS COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 03H 30′ 33”
118  GUILLAUME VAN KEIRSBULCK WANTY – GROUPE GOBERT + 03H 30′ 58”
119  FABIEN GRELLIER DIRECT ENERGIE + 03H 31′ 42”
120  JACK BAUER MITCHELTON – SCOTT + 03H 33′ 09”
121  LUKE DURBRIDGE MITCHELTON – SCOTT + 03H 34′ 00”
122  MICHAEL HEPBURN MITCHELTON – SCOTT + 03H 35′ 21”
123  CHRISTOPHE LAPORTE COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 03H 35′ 42”
124  MACIEJ BODNAR BORA – HANSGROHE + 03H 36′ 00”
125  HEINRICH HAUSSLER BAHRAIN – MERIDA + 03H 36′ 22”
126  MARCO MARCATO UAE TEAM EMIRATES + 03H 37′ 38”
127  OLIVIER LE GAC GROUPAMA – FDJ + 03H 41′ 54”
128  DIMITRI CLAEYS COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS + 03H 43′ 18”
129  LUKE ROWE TEAM SKY + 03H 44′ 44”
130  TOM SCULLY TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 03H 44′ 45”
131  TIMOTHY DUPONT WANTY – GROUPE GOBERT + 03H 45′ 15”
132  LUKAS PÖSTLBERGER BORA – HANSGROHE + 03H 45′ 54”
133  TAYLOR PHINNEY TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 03H 47′ 28”
134  OLIVIERO TROIA UAE TEAM EMIRATES + 03H 48′ 16”
135  DAMIEN GAUDIN DIRECT ENERGIE + 03H 50′ 11”
136  RAMON SINKELDAM GROUPAMA – FDJ + 03H 50′ 32”
137  MAXIMILIANO ARIEL RICHEZE QUICK – STEP FLOORS + 03H 52′ 41”
138  ROBERTO FERRARI UAE TEAM EMIRATES + 03H 54′ 25”
139  TIMO ROOSEN TEAM LOTTO NL – JUMBO + 03H 55′ 16”
140  AMUND GRØNDAHL JANSEN TEAM LOTTO NL – JUMBO + 03H 57′ 46”
141  ARNAUD DEMARE GROUPAMA – FDJ + 04H 00′ 23”
142  JASPER DE BUYST LOTTO SOUDAL + 04H 01′ 08”
143  JAY ROBERT THOMSON TEAM DIMENSION DATA + 04H 04′ 16”
144  JACOPO GUARNIERI GROUPAMA – FDJ + 04H 05′ 44”
145  LAWSON CRADDOCK TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE + 04H 24′ 28”
pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.