© LaPresse - Ferrari / Paolone

Strade Bianche 2018, assolo di Benoot sotto la pioggia

Tiesj Benoot ha vinto oggi la Strade Bianche 2018. Al termine di una gara tiratissima e fortemente condizionata dal maltempo, il quasi 24enne belga della Lotto Soudal è giunto in solitaria in Piazza del Campo dopo avere staccato gli avversari nel settore numero 11 di sterrato, a circa 13 chilometri dall’arrivo. Secondo posto per Romain Bardet (Ag2r La Mondiale) e terzo per un sorprendente Wout van Aert (Vérandas Willems), giunto stremato al traguardo.

Si ferma invece giù dal podio un Alejandro Valverde (Movistar), che ha perso il treno giusto nel momento chiave della corsa, seguito da un ottimo Giovanni Visconti (Bahrain-Merida) e dall’australiano Robert Power (Mitchelton-Scott). Niente da fare anche per il Campione del Mondo Peter Sagan, alla fine giunto al traguardo con 2’08” di ritardo dal vincitore, alle spalle di Zdenek Stybar (Quick-Step Floors).

Pioggia battente nelle prime fasi di gara, con il gruppo che sembra inizialmente quasi intimorito. La sensazione dura tuttavia ben poco, con i primi attacchi che non tardano ad arrivare. La velocità si impenna dunque rapidamente, con la fuga che non riesce a formarsi visti i numerosi interessati ad esserci. Il primo settore di sterrato passa così velocissimo, mentre il secondo, quando si comincia a salire, provoca subito una fortissima selezione. A forza di scatti e controscatti il gruppo si spezza, con circa 70 corridori che restano davanti.

Da questi allungano ulteriormente dieci uomini, che dopo una quarantina di chilometri riescono finalmente a comporre la fuga di giornata. Davanti ci sono Pierre Latour e Quentin Jauregui (Ag2r La Mondiale), Valentin Madouas (FDJ), José Rojas (Movistar), Truls Korsaeth (Astana), Aleksander Riabushenko (UAE Team Emirates), Victor Campenaerts (Lotto Soudal), Sepp Kuss (LottoNL-Jumbo), Edvald Boasson Hagen (Dimension Data) e Mark Padun (Bahrain-Merida). Questi ultimi due perdono inizialmente contatto per dei problemi meccanici, ma riescono rapidamente a rientrare, mentre il resto del gruppo si rialza, concedendo rapidamente molto margine agli attaccanti.

Nella fase centrale della corsa la situazione resta abbastanza stabile, ma la tregua si rompe a metà gara, quando in gruppo il ritmo cambia completamente. Sky e BMC provocano un nuovo frazionamento all’inseguimento, con solamente una trentina di corridori ormai ad inseguire gli attaccanti. Il distacco cala così rapidamente dalla testa della corsa, dalla quale perdono contatto Korsaeth, Koren e Campanaerts. Sul settimo tratto di sterrato il gruppo si fa ancora più vicino, mentre Latour forza l’andatura tra i fuggitivi, restando con il solo Madouas a ruota. Dopo lo scollinamento, a fine sterrato, su di loro rientra anche Rojas, ma anche il gruppo è ormai vicinissimo, finendo la salita con un ritardo di una dozzina di secondi.

Il tentativo del mattino è dunque ormai finito, con i tre che si rialzano per essere ripresi dal gruppo a 60 chilometri dalla conclusione. Nel giro di pochi chilometri si forma un altro gruppo di dieci battistrada formato da Kwiatkowski, Küng, Valverde, Latour, Oss, Power, Madouas, Rojas, Kragh Andersen e Van Aert. Alle loro spalle non ci stanno però Valverde e Bardet, che riescono a rientrare. A questo punto, i primi a muoversi sono Bardet e Van Aert, inseguiti da Moscon, Latour, Puccio, Visconti, Küng, Muhlberger, Madouas, Benoot, Andrey Amador e Serry. Quando siamo a 30 chilometri dalla conclusione, Benoot e Serry sono gli unici ad avere le gambe per provare a rientrare. Ai -20 Benoot prosegue quindi da solo alla caccia dei due battistrada.

A 16 chilometri dal traguardo Benoot corona il suo inseguimento, andando a formare un inatteso terzetto con Bardet e Van Aert. L’intesa fra questo terzetto dura sino ai -12 dal traguardo, quando Benoot parte nel tratto più duro dell’ultimo sterrato del giorno. La sua azione è decisa e rapidamente riesce a guadagnare sempre più secondi su Bardet e un esausto Van Aert. Alle loro spalle prova qualche accelerazione Valverde, ma alla fine non mollano la presa Visconti e Power che giungono al traguardo insieme a lui.

Le rampe finali verso il centro di Siena non cambiano la situazione, con il belga della Lotto Soudal che si gestisce al meglio e vince la propria prima corsa tra i professionisti.

Ordine di arrivo Strade Bianche 2018

1 BENOOT Tiesj BEL LOTTO SOUDAL M 24 5:03:33
2 BARDET Romain FRA AG2R LA MONDIALE M 28 5:04:12
3 VAN AERT Wout BEL VERANDA’S WILLEMS – CRELAN M 24 5:04:31
4 VALVERDE Alejandro ESP MOVISTAR TEAM M 38 5:04:58
5 VISCONTI Giovanni ITA BAHRAIN – MERIDA M 35 5:05:00
6 POWER Rob AUS MITCHELTON – SCOTT M 23 5:05:02
7 ŠTYBAR Zdenek CZE QUICK – STEP FLOORS M 33 5:05:15
8 SAGAN Peter SVK BORA – HANSGROHE M 28 5:05:41
9 SERRY Pieter BEL QUICK – STEP FLOORS M 30 5:05:44
10 MÜHLBERGER Gregor AUT BORA – HANSGROHE M 24 5:05:49
11 MOHORIC Matej SLO BAHRAIN – MERIDA M 24 5:06:38
12 OSS Daniel ITA BORA – HANSGROHE M 31 5:06:55
13 DE TIER Floris BEL TEAM LOTTO NL – JUMBO M 26 5:07:36
14 MOSCON Gianni ITA TEAM SKY M 24 5:07:41
15 BURGHARDT Marcus GER BORA – HANSGROHE M 35 5:07:43
16 KÜNG Stefan SUI BMC RACING TEAM M 25 5:07:47
17 CLARKE Simon AUS TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE M 32 5:08:14
18 AMADOR Andrey CRC MOVISTAR TEAM M 32 5:08:28
19 LATOUR Pierre Roger FRA AG2R LA MONDIALE M 25 5:08:45
20 MADOUAS Valentin FRA FDJ M 22 5:08:47
21 DUMOULIN Tom NED TEAM SUNWEB M 28 5:09:47
22 PUCCIO Salvatore ITA TEAM SKY M 29 5:09:47
23 KRAGH ANDERSEN Søren DEN TEAM SUNWEB M 24 5:11:29
24 GRIVKO Andrey UKR ASTANA PRO TEAM M 35 5:11:45
25 VERMOTE Julien BEL TEAM DIMENSION DATA M 29 5:11:59
26 LUTSENKO Alexey KAZ ASTANA PRO TEAM M 26 5:12:28
27 GONÇALVES José POR TEAM KATUSHA ALPECIN M 29 5:13:19
28 DEVOLDER Stijn BEL VERANDA’S WILLEMS – CRELAN M 39 5:13:44
29 ROJAS José ESP MOVISTAR TEAM M 33 5:13:44
30 KWIATKOWSKI Michal POL TEAM SKY M 28 5:14:30
31 BATTAGLIN Enrico ITA TEAM LOTTO NL – JUMBO M 29 5:16:09
32 CAPECCHI Eros ITA QUICK – STEP FLOORS M 32 5:16:12
33 KEUKELEIRE Jens BEL LOTTO SOUDAL M 30 5:16:16
34 VAN AVERMAET Greg BEL BMC RACING TEAM M 33 5:16:38
35 SCHÄR Michael SUI BMC RACING TEAM M 32 5:16:38
36 GILBERT Philippe BEL QUICK – STEP FLOORS M 36 5:16:38
37 KRUIJSWIJK Steven NED TEAM LOTTO NL – JUMBO M 31 5:16:41
38 VILLELLA Davide ITA ASTANA PRO TEAM M 27 5:16:43
39 BOLE Grega SLO BAHRAIN – MERIDA M 33 5:16:43
40 BENNETT George NZL TEAM LOTTO NL – JUMBO M 28 5:17:23
41 VANMARCKE Sep BEL TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE M 30 5:20:41
42 MONTAGUTI Matteo ITA AG2R LA MONDIALE M 34 5:22:04
43 HOWES Alex USA TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE M 30 5:22:38
44 ULISSI Diego ITA UAE TEAM EMIRATES M 29 5:22:45
45 PFINGSTEN Christoph GER BORA – HANSGROHE M 31 5:22:49
46 OLIVEIRA Nelson POR MOVISTAR TEAM M 29 5:23:00
47 MAES Nikolas BEL LOTTO SOUDAL M 32 5:23:00
48 ROGLIČ Primož SLO TEAM LOTTO NL – JUMBO M 29 5:23:06
49 GAVIRIA RENDON Fernando COL QUICK – STEP FLOORS M 24 5:23:09
50 DOULL Owain GBR TEAM SKY M 25 5:23:09
51 CAMPENAERTS Victor BEL LOTTO SOUDAL M 27 5:25:09
52 KEISSE Iljo BEL QUICK – STEP FLOORS M 36 5:25:18
53 KUSS Sepp USA TEAM LOTTO NL – JUMBO M 24 5:25:18
OTL MARCZYNSKI Tomasz POL LOTTO SOUDAL M 34 5:28:52
OTL RESTREPO VALENCIA Jhonatan COL TEAM KATUSHA ALPECIN M 24 5:28:52
OTL GOLAS Michal POL TEAM SKY M 34 5:28:52
OTL LOBATO DEL VALLE Juan Jose ESP NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI M 30 5:28:52
OTL FRAPPORTI Mattia ITA ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC M 24 5:28:52
OTL JAUREGUI Quentin FRA AG2R LA MONDIALE M 24 5:28:52
OTL RIABUSHENKO Aleksandr BLR UAE TEAM EMIRATES M 23 5:28:52
OTL O’CONNOR Ben AUS TEAM DIMENSION DATA M 23 5:28:55
OTL HAGEN Edvald Boasson NOR TEAM DIMENSION DATA M 31 5:28:58
OTL THWAITES Scott GBR TEAM DIMENSION DATA M 28 5:37:54
OTL BONUSI Raffaello ITA ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC M 26 5:37:54
OTL KUDUS Merhawi ERI TEAM DIMENSION DATA M 24 5:37:54
OTL DIDIER Laurent LUX TREK – SEGAFREDO M 34 5:37:54
OTL TIZZA Marco ITA NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI M 26 5:37:54
OTL SARAMOTINS Aleksejs LAT BORA – HANSGROHE M 36 5:37:54
OTL CIMA Damiano ITA NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI M 25 5:37:57
OTL ROY Jérémy FRA FDJ M 35 5:37:57
OTL TEN DAM Laurens NED TEAM SUNWEB M 38 5:37:57
OTL HATSUYAMA Sho JPN NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI M 30 5:37:57
OTL MARCATO Marco ITA UAE TEAM EMIRATES M 34 5:37:57
DNS WYNANTS Maarten BEL TEAM LOTTO NL – JUMBO M 36  
DNF BASSO Leonardo ITA TEAM SKY M 25  
DNF WISNIOWSKI Lukasz POL TEAM SKY M 27  
DNF DILLIER Silvan SUI AG2R LA MONDIALE M 28  
DNF DUPONT Hubert FRA AG2R LA MONDIALE M 38  
DNF VENTURINI Clement FRA AG2R LA MONDIALE M 25  
DNF BISOLTI Alessandro ITA ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC M 33  
DNF VENDRAME Andrea ITA ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC M 24  
DNF BENFATTO Marco ITA ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC M 30  
DNF RIVERA SERRANO Kevin CRC ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC M 20  
DNF SPREAFICO Matteo ITA ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC M 25  
DNF MOSER Moreno ITA ASTANA PRO TEAM M 28  
DNF CATALDO Dario ITA ASTANA PRO TEAM M 33  
DNF GATTO Oscar ITA ASTANA PRO TEAM M 33  
DNF KORSÆTH Truls NOR ASTANA PRO TEAM M 25  
DNF NIBALI Vincenzo ITA BAHRAIN – MERIDA M 34  
DNF COLBRELLI Sonny ITA BAHRAIN – MERIDA M 28  
DNF PADUN Mark UKR BAHRAIN – MERIDA M 22  
DNF KOREN Kristijan SLO BAHRAIN – MERIDA M 32  
DNF BETTIOL Alberto ITA BMC RACING TEAM M 25  
DNF VENTOSO ALBERDI Francisco Jose ESP BMC RACING TEAM M 36  
DNF CARUSO Damiano ITA BMC RACING TEAM M 31  
DNF VLIEGEN Loïc BEL BMC RACING TEAM M 25  
DNF BODNAR Maciej POL BORA – HANSGROHE M 33  
DNF ARMIRAIL Bruno FRA FDJ M 24  
DNF DUCHESNE Antoine CAN FDJ M 27  
DNF PREIDLER Georg AUT FDJ M 28  
DNF LADAGNOUS Matthieu FRA FDJ M 34  
DNF VINCENT Léo FRA FDJ M 23  
DNF DEBUSSCHERE Jens BEL LOTTO SOUDAL M 29  
DNF VAN DER SANDE Tosh BEL LOTTO SOUDAL M 28  
DNF DURBRIDGE Luke AUS MITCHELTON – SCOTT M 27  
DNF TUFT Svein CAN MITCHELTON – SCOTT M 41  
DNF HEPBURN Michael AUS MITCHELTON – SCOTT M 27  
DNF HAIG Jack AUS MITCHELTON – SCOTT M 25  
DNF VERONA Carlos ESP MITCHELTON – SCOTT M 26  
DNF IMPEY Daryl RSA MITCHELTON – SCOTT M 34  
DNF BENNATI Daniele ITA MOVISTAR TEAM M 38  
DNF BETANCUR Carlos COL MOVISTAR TEAM M 29  
DNF MATOS Nuno POR MOVISTAR TEAM M 24  
DNF BOU COMPANY Joan ESP NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI M 21  
DNF GROSU Eduard Michael ROU NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI M 26  
DNF PONZI Simone ITA NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI M 31  
DNF SCHACHMANN Maximilian GER QUICK – STEP FLOORS M 24  
DNF EISEL Bernhard AUT TEAM DIMENSION DATA M 37  
DNF MORTON Lachlan AUS TEAM DIMENSION DATA M 26  
DNF MAGNUSSON Kim SWE TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE M 26  
DNF MORENO FERNANDEZ Daniel ESP TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE M 37  
DNF PHINNEY Taylor USA TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE M 28  
DNF VAN ASBROECK Tom BEL TEAM EF EDUCATION FIRST – DRAPAC P/B CANNONDALE M 28  
DNF BELKOV Maxim RUS TEAM KATUSHA ALPECIN M 33  
DNF MATHIS Marco GER TEAM KATUSHA ALPECIN M 24  
DNF HAAS Nathan AUS TEAM KATUSHA ALPECIN M 29  
DNF KUZNETSOV Viacheslav RUS TEAM KATUSHA ALPECIN M 29  
DNF SCHMIDT Mads Würtz DEN TEAM KATUSHA ALPECIN M 24  
DNF ARNDT Nikias GER TEAM SUNWEB M 27  
DNF GESCHKE Simon GER TEAM SUNWEB M 32  
DNF KÄMNA Lennard GER TEAM SUNWEB M 22  
DNF HOFSTEDE Lennard NED TEAM SUNWEB M 24  
DNF ALAFACI Eugenio ITA TREK – SEGAFREDO M 28  
DNF FELLINE Fabio ITA TREK – SEGAFREDO M 28  
DNF GOGL Michael AUT TREK – SEGAFREDO M 25  
DNF PEDERSEN Mads DEN TREK – SEGAFREDO M 23  
DNF STUYVEN Jasper BEL TREK – SEGAFREDO M 26  
DNF VAN POPPEL Boy NED TREK – SEGAFREDO M 30  
DNF CONTI Valerio ITA UAE TEAM EMIRATES M 25  
DNF MORI Manuele ITA UAE TEAM EMIRATES M 38  
DNF NIEMIEC Przemyslaw POL UAE TEAM EMIRATES M 38  
DNF POLANC Jan SLO UAE TEAM EMIRATES M 26  
DNF DE BIE Sean BEL VERANDA’S WILLEMS – CRELAN M 27  
DNF DE WITTE Mathias BEL VERANDA’S WILLEMS – CRELAN M 25  
DNF DUIJN Huub NED VERANDA’S WILLEMS – CRELAN M 34  
DNF DE BONDT Dries BEL VERANDA’S WILLEMS – CRELAN M 27  
DNF TANNER David AUS VERANDA’S WILLEMS – CRELAN M 34


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Un commento

  1. Sono due anni che aspetto Benoot e Power e finalmente ho visto che non avevo sbagliato quando puntavo su di loro per le corse di un giorno. Non credo che Benoot sia adatto ai grandi giri ma sono certo che nelle sue corde ci siano classiche come il Fiandre e la Roubaix. Power è ancora tutto da scoprire ma se farà vita da atleta sono certo che potrà togliersi delle belle soddisfazioni in gare in linea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *