© Federciclismo

Sei Giorni delle Rose 2020, si parte nel segno di Francesco Lamon e Michele Scartezzini – Vittoria anche per Benjamin Thomas

Francesco Lamon e Michele Scartezzini primi leader della 6 Giorni delle Rose 2020. La coppia Acef prende subito il comando nella prima gara post lockdown del calendario internazionale della pista. I due azzurri hanno superato i neerlandesi Jan Willem Van Schip e Yoeri Havik (Rossetti Market), che nel finale hanno provato un allungo per sorprendere, ma senza riuscire a portarsi al comando, con la coppia italiana che ha conquistato il madison che ha chiuso la serata. Per quanto riguarda la gara a coppie, ad aprirla è stato il giro lanciato, vinto da Stefano Moro e Davide Plebani (Rosti), con il tempo di 20.827, davanti proprio a Lamon e Scartezzini, che sono poi andati a conquistarsi la madison con una prestazione molto accorta, collezionando 21 punti, sei in più della coppia olandese e di Plebani-Moro.

La serata, aperta al pubblico, era dedicata alla memoria del dottor Tino Testa, medico scomparso tre mesi fa, da sempre al servizio della 6 Giorni delle Rose e parte dello staff medico del Velodromo di Fiorenzuola. A lui infatti era intitolato il trofeo della corsa a punti di classe 1 Uci che ha aperto la serata, conclusa con un podio di altissimo livello internazionale: a vincere è stato il francese Benjamin Thomas (due volte campione del mondo), davanti allo svizzero Thery Schir e Van Schip. L’olandese, campione del mondo della corsa a punti nel 2019, è alla prima partecipazione alla gara di Fiorenzuola.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.