Giro d’Italia 2018, Presentazioni Squadre: Androni – Sidermec

Androni – Sidermec desiderosa di mettersi in mostra al Giro d’Italia 2018. Il ritorno dopo due anni di assenza vedrà la formazione di Gianni Savio ancor più motivata del solito, con una selezione che presenta il solito mix di corridori per cercare di mettersi in mostra in ogni tappa. Segno caratteristico della squadra è da sempre l’aggressività, con l’intenzione di cercare sempre la fuga per quantomeno mostrare la maglia. Una squadra dunque completa e competitiva che punta a farsi notare sempre, facendo del proprio carattere l’arma in più.

Non un leader unico dunque per la compagine di Gianni Savio, che sulla carta avrà comunque in Manuel Belletti e Mattia Cattaneo i propri uomini di riferimento. Il romagnolo sarà infatti il velocista incaricato di gettarsi nella mischia, con la possibilità di ottenere buoni piazzamenti, cercando di lasciare il segno sopratutto negli arrivi un po’ meno semplici, dove far valere anche le sue discrete doti di resistenza. Il corridore lombardo potrebbe invece cercare di fare classifica, anche se la sua condizione è un’incognita essendo rientrato appena in tempo da un infortunio rimediato alla Settimana Coppi e Bartali. Dopo alcune stagioni difficili, con il passaggio in questa squadra l’ex promessa azzurra si è ritrovato, dimostrando continuità e costanza in salita. In carriera ha anche già corso quattro GT, quindi ha anche una buona esperienza da far fruttare. Se non dovesse riuscire a tenere il colpo in classifica, nel mirino metterà le vittorie parziali.

Nelle fughe per le frazioni più impegnative non mancheranno di mettersi in mostra anche Rodolfo Torres e Fausto Masnada. Il colombiano ha già una buona esperienza nei grandi giri, avendo corso già sia la Corsa Rosa che la Vuelta, nella quale andò vicinissimo al successo di tappa, ottenendo anche un discreto 32° posto, prestazioni che proverà a ripetere in questo mese di maggio. Potenzialmente è un corridore che potrebbe ambire ad un buon piazzamento, ma è più probabile che vedremo il 31enne sudamericano provare scorribande da lontano per aggiudicarsi una tappa, con la possibilità anche che si possa giocare la maglia azzurra di miglior scalatore. Nel pieno della forma ha dimostrato di potersela giocare con i grandi del circuito internazionale ed è pronto a confermarsi. Per il 24enne sarà invece il primo GT della carriera, ma in queste due stagioni da professionista si è imposto come uno dei giovani più interessanti, con molti risultati interessanti nel calendario nazionale, ultimo in ordine di tempo il terzo posto al Giro dell’Appennino, riuscendo a conquistare anche un bel terzo posto allo scorso Giro di Turchia, confermandone anche l’affidabilità.

Uomo da fughe indubbiamente anche Marco Frapporti, che nelle sue partecipazioni alla Corsa Rosa si è sempre contraddistinto per le sue lunghe e numerose scorribande dalla distanza. Nelle tappe pianeggianti non mancherà di farsi vedere anche in questa edizione. Altro faticatore sarà sicuramente Andrea Vendrame, un altro dei giovani talenti che stanno maturando sotto l’egida dell’esperto team manager torinese. Classe 1994, è il classico corridore che non ha paura di attaccare, soprattutto nei percorsi intermedi, nei quali far valere le sue qualità abbastanza complete.

Ancora 23 anni anche per Davide Ballerini, uno dei talenti più interessanti della squadra, che in questo inizio di stagione si è fatto a sua volta notare, sia andando all’attacco che ottenendo bei piazzamenti al traguardo su percorsi misti. Corridore completo, capace di superare bene le salite, così come di farsi notare in sprint ristretti, avrà numerose occasioni per far vedere il suo talento, sia andando in fuga che provando a confrontarsi con i migliori nelle frazioni intermedie. Al suo fianco, il più esperto del gruppo, che con caratteristiche abbastanza simili potrà dare consigli al giovane pupillo, provando chiaramente a sua volta di lasciare il segno. Stiamo parlando del 33enne Francesco Gavazzi, la cui esperienza (già vincitore in un GT, alla Vuelta 2011) sarà indubbiamente preziosa per tutta la squadra, con possibilità comunque di farsi vedere anche in prima persona.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.