© Stiehl Photography / MS

Volta a Catalunya 2017, presentazione Tappa 7: Barcellona – Barcellona

Cala il sipario sulla Volta a Catalunya 2017. Si chiude nella giornata di domani la corsa a tappe catalana con la tradizionale frazione a Barcellona. Una tappa di soli 138,7 chilometri che non sarà però una semplice passerella conclusiva. Il circuito finale di otto volte è infatti molto impegnativo con la salita di Montjuic che potrebbe favorire qualche attacco. La parte iniziale della gara invece presenta poche difficoltà altimetriche, se si esclude il GPM di Alt de l’Ullastrell. La situazione però cambia al chilometro 80 quando si entra nel circuito finale. Il punto chiave come detto in precedenza è la salita di Montjuic lunga solo 2 chilometri, ma con una pendenza media del 5,7% e tratti anche all’8%. Una volta superato il GPM mancheranno solo 4 chilometri , tutti in discesa, prima dell’arrivo davanti al Palazzo dei congressi.

ORARIO DI PARTENZA: 11:00

ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 13:57 – 14:13

DIRETTA TV: 12:30 Eurosport

HASHTAG UFFICIALE: #VoltaCatalunya

I FAVORITI

Tappa di difficile lettura quella in programma domani. Sulla carta potrebbero essere i velocisti a giocarsi la vittoria sul traguardo finale, ma non vanno escluse le opzioni legate agli uomini di classifica o comunque i cacciatori di tappe. Fra gli sprinter quello più atteso di tutti è sicuramente Andre Greipel (Lotto Soudal). La concorrenza per il tedesco però sarà molto forte a partire dal vincitore della tappa odierna Daryl Impey (ORICA – Scott), passando poi da Eduard Prades (Caja Rural – Seguros RGA), Jay McCarthy (Bora – hansgrohe), Jetse Bol (Manzana Postobon), Julien Simon (Cofidis), Jordi Simon (Soul Brasil) e Martijn Tusveld (Roompot – Nederlandse Loterij). Dotato di uno spunto veloce è anche Alejandro Valverde (Movistar), che vista la situazione in classifica difficilmente però si butterà allo sprint in una volata a ranghi ristretti. Il murciano potrebbe eventualmente a provarci se qualche uomo di classifica come Alberto Contador (Trek – Segafredo), Adam Yates (ORICA – Scott), Steven Kruisjwijk (Lotto NL – Jumbo), Romain Bardet (AG2R La Mondiale) o Daniel Martin (QuickStep – Floors) deciderà di attaccare e provare a ribaltare la classifica generale. 

Fra i possibili cacciatori di tappa grande attenzione andrà riposta in un corridore come Petr Vakoc (QuickStep – Floors), sulla carta molto adatto ad un percorso come quello di domani. Attenzione inoltre a corridori come Geraint Thomas (Sky), ormai uscito dalla classifica, Rein Taaramae (Katusha – Alpecin), Artur Vichot (FDJ), Alexis Vuillermoz (AG2R La Mondiale), Thomas De Gendt (Lotto Soudal), Maciej Paterski (CCC Sprandi Polkowice), Daniel Navarro (Cofidis) e gli italiani Valerio Conti (UAE Team Emirates) e Gianluca Brambilla (QuickStep – Floors).

METEO PREVISTO

Cielo parzialmente nuvoloso. Umidità relativa 70%, possibilità di precipitazioni 10%, vento direzione NNE ai 14 km/h. Temperatura prevista: minima 13°, massima 16°.

MAGGIORI INSIDIE

Gli uomini di classifica dovranno fare grande attenzione nel finale. Qualcuno proverà sicuramente ad attaccare in salita e bisognerà stare attenti di conseguenza a non perdere secondi importanti e posizioni in classifica generale. Inoltre visto il numero elevatissimo di ritirati sarà una corsa difficile da controllare e qualche squadra potrebbe far saltare il banco. 

MATERIALE TECNICO

Altimetria Tappa 7

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.