Presentazione Percorso e Favoriti Milano-Torino 2020

Cambio di rotta per la Milano-Torino 2020. Dopo alcuni anni in cui l’arrivo era ormai posto fisso sulla collina di Superga, le necessità del nuovo calendario hanno portato RCS Sport a stravolgere il tracciato della classica più antica. In programma mercoledì 5 agosto, quest’anno l’evento sarà una preparazione alla Milano – Sanremo all’interno del nuovo calendario stravolto, rendendo così inevitabile la necessità di un tracciato che rispecchiasse questa collocazione. Il profilo altimetrico della corsa mostra chiaramente si tratterà per quest’edizione di una corsa per velocisti, potendo contare così su un notevole parterre, composto da ben 14 squadre WorldTour, per premiare la scelta degli organizzatori.

ORARIO DI PARTENZA: 13:45
ORARIO DI ARRIVO (PREVISTO): 18:13 – 18:37
DIRETTA TV: Rai 16:30-18:50 / Eurosport 17:00-18:50

HASHTAG UFFICIALE:#MilanoTorino

Albo d’oro recente Milano – Torino

2019 WOODS Michael
2018 PINOT Thibaut
2017 URÁN Rigoberto
2016 LÓPEZ Miguel Ángel
2015 ROSA Diego
2014 CARUSO Giampaolo
2013 ULISSI Diego
2012 CONTADOR Alberto
2007 DI LUCA Danilo
2006 ASTARLOA Igor

Percorso Milano-Torino 2020

Da Mesero a Stupinigi sarà dunque un percorso per velocisti. La 101ª edizione della corsa più antica sceglie, gioco-forza, un tracciato senza alcuna difficoltà altimetrica che vuole essere una preparazione per la Milano – Sanremo con i suoi 198 chilometri complessivi. A far aumentare un dislivello che resta comunque piuttosto scarno (meno di mille metri) sarà il passaggio nel Monferrato, che tuttavia non sembra destinato ad avere rilevanza nelle dinamiche di una corsa in cui appare piuttosto complicato evitare lo sprint conclusivo. La serie di brevi strappi posti tra Morabello e Portacomaro sono infatti ostacolo poco incisivo.

Eventuali ostacoli cittadini (rotatorie, spartitraffico, passaggi rialzati, ecc) e la presenza del vento nelle ampie pianure che la corsa attraverserà in alcuni frangenti appaiono le maggiori difficoltà del giorno. La lotta per il posizionamento potrebbe creare nervosismo nel finale, con alcune rotatorie negli ultimi chilometri come difficoltà maggiore fino alla curva finale, posta a 400 metri dal traguardo.

Favoriti Milano-Torino 2020

Molti dei big attesi sabato alla classicissima sono pronti a darsi battaglia sul traguardo di Stupinigi. Pochi gli assenti per questa attesissima sfida fra i velocisti, che non solo vogliono testare la propria condizione, ma vogliono anche mettere alla prova i meccanismi interni del proprio treno dopo lunghi mesi senza correre. La squadra più attesa è chiaramente la Deceuninck – QuickStep, abituata da qualche stagione ormai ad essere punto di riferimento per gli sprint. Sam Bennett avrà dunque molti degli occhi addosso, ma gli sfidanti sono indubbiamente alla sua altezza.

Spiccano Caleb Ewan (Lotto Soudal) e Fernando Gaviria (UAE Team Emirates), con il colombiano che potrebbe godere dello straordinario supporto di un corridore che altrimenti sarebbe a sua volta un favorito come Alexander Kristoff. Solitamente sono corridori che hanno bisogno di percorsi più impegnativi, ma restano elementi capaci di districarsi molto bene anche in arrivi da velocisti puri. Discorso simile per altri big presenti come Arnaud Démare (Groupama-FDJ), Peter Sagan (Bora-hansgrohe) e Davide Cimolai (Israel Start-Up Nation), ma la loro punta di velocità è innegabile e hanno a loro volta bisogno di mettersi alla prova e confrontarsi con i rivali dopo una lunga interruzione.

Tra le ruote veloci che possono emergere anche Chris Lawless (Ineos), Matteo Moschetti (Trek-Segafredo), la cui condizione è doppiamente una incognita visto l’infortunio subito, Danny Van Poppel (Circus – Wanty Gobert) e un motivatissimo Nacer Bouhanni (Arkéa-Samsic), che con la nuova squadra ha voglia di ritrovare i fasti del passato, che lo hanno visto primeggiare ai massimi livelli.

L’occasione di una giornata per velocisti puri è ghiotta in particolare per Jakub Mareczko (CCC Team) e Matteo Pelucchi (Bardiani CSF Faizanè), corridori dotati di una grande esplosività e velocità, che solitamente soffrono maggiormente le salite. Senza ostacoli altimetrici, potrebbero svettare per un risultato di prestigio assieme al gotha della specialità. Contrariamente corridori come Mathieu Van Der Poel (Alpecin-Fenix) e Wout Van Aert (Jumbo-Visma) non appaiono i più adatti ad un traguardo come questo, ma hanno entrambi dimostrato qualità eccezionali anche allo sprint, con una capacità di sorprendere fuori dal comune.

Borsino dei Favoriti Milano-Torino 2020

***** Sam Bennett
**** Caleb Ewan, Fernando Gaviria
*** Arnaud Démare, Alexander Kristoff, Peter Sagan
** Nacer Bouhanni, Chris Lawless, Matteo Moschetti, Mathieu Van Der Poel
* Davide Cimolai, Jakub Mareczko, Matteo Pelucchi, Wout Van Aert, Danny Van Poppel

Meteo Previsto Milano-Torino 2020

Soleggiato. Precipitazioni 0%, umidità 50%. Vento direzione N 7km/h. Temperatura prevista: 23-27°

Altimetria e Planimetria Milano-Torino 2020

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.